Quantcast
Albastar premiata alla fiera Fitur di Madrid per il suo contributo nel rendere il trasporto aereo accessibile a tutti - BergamoNews
Il riconoscimento

Albastar premiata alla fiera Fitur di Madrid per il suo contributo nel rendere il trasporto aereo accessibile a tutti

Durante più di dieci anni di attività, la compagnia aerea spagnola ha generato, quindi, un impatto sociale positivo offrendo l’opportunità di volare senza barriere, in tutte le destinazioni raggiunte dal suo ampio network di voli in tutta Europa, assicurando a tutti i passeggeri un servizio attento, puntuale e confortevole

Albastar, compagnia aerea privata spagnola basata a Palma di Maiorca, è tra le tre società vincitrici del challenge 2022 di FiturNext e incentrato sull’accessibilità nel turismo. La compagnia aerea spagnola ha una base charter all’aeroporto “Il Caravaggio” di Orio al Serio con collegamenti dedicati a Lourdes.

In occasione della Fiera del Turismo Fitur di Madrid, infatti, l’Osservatorio FiturNext, piattaforma Fitur dedicata alla promozione delle buone pratiche turistiche in tema di sostenibilità e patrocinato da Mastercard, ha identificato e analizzato le iniziative lanciate a livello globale in grado di generare un impatto positivo, in base alla loro replicabilità e alla loro accessibilità. Un’offerta turistica accessibile a tutti, per migliorare la qualità dell’attività turistica in termini di sostenibilità, è il pilastro delle iniziative vincitrici e la mission che ha sempre motivato l’attività del vettore
spagnolo.

Albastar si è aggiudicata il riconoscimento, che verrà consegnato oggi, congiuntamente alle società TUR4all e COCEMF, e i progetti sono risultati vincitori rispettivamente nelle categorie dei servizi turistici e dell’offerta complementare inclusiva, delle nuove tecnologie per il turismo accessibile e della gestione e promozione dell’accessibilità nel settore.

Aver investito professionalità e risorse nel rendere sempre più accessibile il trasporto aereo a passeggeri che prima raggiungevano Lourdes e altre destinazioni in Europa con altri mezzi, come treni o autobus, con maggiori ore di viaggio e conseguente disagio, ha permesso ad Albastar di essere il vettore di riferimento in Europa per il turismo religioso. Albastar è, infatti, il partner di riferimento per i maggiori tour operator specializzati nell’organizzazione di viaggi per passeggeri con disabilità, permettendo loro di volare comodamente a bordo della propria flotta di aeromobili, che possono ospitare anche barelle mediche.

Durante più di dieci anni di attività, la compagnia aerea spagnola ha generato, quindi, un impatto sociale positivo offrendo l’opportunità di volare senza barriere, in tutte le destinazioni raggiunte dal suo ampio network di voli in tutta Europa, assicurando a tutti i passeggeri un servizio attento, puntuale e confortevole. Inoltre, il personale navigante frequenta periodicamente e da anni corsi di formazione in un centro specializzato nella cura e nella gestione di persone con mobilità ridotta a Toledo (Hospital Nacional de Paraplejicos Castilla – La Mancha), con lo scopo di offrire sempre più un’assistenza specifica e gestire situazioni critiche con passeggeri SCP (Special Category Passengers).

albastar

“È un onore per Albastar ricevere l’importante premio che ci ha riconosciuto Fiturnext, nel prestigioso setting della fiera Fitur di Madrid. Nel corso degli ultimi dieci anni Albastar ha investito risorse nella formazione del personale per consentire ai passeggeri con disabilità di viaggiare con le strutture e la facilità di cui hanno bisogno, offrendo un’esperienza di volo spensierata e piacevole. Io e tutto il team di Albastar siamo orgogliosi che una compagnia aerea spagnola abbia dato questo esempio non solo in Spagna, ma in tutta Europa”, commenta Michael Harrington,
Managing Director di Albastar S.A. “Grazie all’aiuto di Cofides, noto strumento economico a sostegno delle aziende in crisi economica per gli effetti del Covid, messo in campo dallo Stato Spagnolo per aiutare e supportare le aziende, contiamo di potere guardare con maggiore fiducia e un moderato ottimismo al futuro per una piena ripresa lavorativa della nostra attività che da quasi due anni sta subendo le conseguenze della pandemia così come tutto il settore dei trasporti e del turismo in generale”.

albastar
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI