Quantcast
Rapine anche a Treviglio: 17enne si presenta alla Polfer e finisce in carcere - BergamoNews
A brescia

Rapine anche a Treviglio: 17enne si presenta alla Polfer e finisce in carcere

I giudici avevano deciso di sostituire il collocamento in comunità con la detenzione

Brescia. Un ragazzo straniero di 17 anni è finito in carcere dopo essersi presentato alla Polfer in quanto condannato per rapine messe a segno anche a Treviglio.

Lo riporta BsNews.it. I giudici, infatti, avevano deciso di sostituire il collocamento in comunità con la detenzione in carcere in seguito al comportamento tenuto dal giovane dopo la condanna (rapina, furto con strappo e danneggiamento aggravato, commessi a Brescia, Chiari, Treviglio e Pioltello). Il 17enne si trova ora al Beccaria di Milano.

Il giovane si è presentato spontaneamente agli Uffici Polfer di Brescia, dichiarando di essersi allontanato da una comunità e di volervi fare ritorno. Ma dagli accertamenti è emerso che a carico del ragazzo pendeva l’ordinanza firmata dal Tribunale dei Minorenni di Brescia.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI