Quantcast
La collaborazione di Automha e Siemens, tra stima reciproca e visioni condivise - BergamoNews
A cura di

Automha

La sinergia

La collaborazione di Automha e Siemens, tra stima reciproca e visioni condivise

Da oltre 25 anni, imprese digitali si influenzano a vicenda

Da impresa di famiglia a impresa digitale. Dal 1979, l’innovazione è parte integrante del DNA di Automha, realtà di Bergamo specializzata nel settore dell’automazione industriale con magazzini automatici e soluzioni per l’intralogistica. Un processo di digitalizzazione continuo, reso possibile anche grazie alla partnership con la multinazionale tedesca Siemens, colosso attivo proprio nei campi della tecnologia, della mobilità e dei servizi, e ai suoi sistemi di automazione totalmente integrata.

«La nostra collaborazione con Siemens va avanti ormai dal 1997 – spiega Walter Danne, Direttore del Dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Automha – quando abbiamo sviluppato il nostro primo trasloelevatore. Con Siemens oggi disponiamo di un’ampia serie di hardware di automazione e un elevatissimo grado di integrazione: questo ci permette di completare e gestire tutti i sistemi di automazione in un’unica soluzione». Una base solida e affidabile, indispensabile per progetti complessi e studiati ad hoc come quelli di Automha, una delle poche aziende in grado di offrire soluzioni di stoccaggio complete senza intervento manuale: nei magazzini automatici della realtà bergamasca, infatti, tutti i materiali e le merci vengono ricevuti, immagazzinati, raccolti, imballati e spediti senza il contributo dell’operatore. Lo confermano gli oltre 300 magazzini automatici installati in tutto il mondo, nei più disparati settori industriali (farmaceutico, tessile food&beverage, frozen, 3PL, elettromeccanico e Vertical Farm).

Tra i sistemi realizzati dalla multinazionale hi-tech, in Automha troviamo TIA – Totally Integrated Automation, il portale software per magazzini automatici che consente una standardizzazione dei processi, utile a ottimizzare l’integrazione delle diverse fasi di sviluppo, mantenendo un ottimo livello di flessibilità per adattare le nuove soluzioni alle esigenze del cliente. Supporto da remoto, simulazioni digitali precise utili a individuare eventuali criticità in fase di realizzazione e molto altro.

Tools Siemens come questi consentono ad Automha di standardizzare i vari progetti, mantenendo però una flessibilità ottimale e la possibilità di personalizzazione. «Anche se ogni soluzione è unica, siamo in grado di riutilizzare il know-how che abbiamo costruito e integrato nelle nostre librerie. Questo ci avvantaggia durante l’intero processo e facilita la scelta delle componenti migliori per le esigenze specifiche» afferma Marco Mazzucchelli, Ingegnere Meccatronico esperto in Virtual Commissioning. Automha, infatti, dopo aver progettato un magazzino automatico, utilizza una simulazione dell’impianto prima dell’installazione, per identificare eventuali problemi. Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di SIMIT e NX MCD, grazie ai quali è possibile creare un gemello digitale della macchina. Con questa simulazione gli esperti Automha procedono alla verifica degli studi di progettazione e ai test del software di automazione nelle prime fasi del progetto, risparmiando il tempo che in precedenza veniva dedicato alla realizzazione di un prototipo e ai test durante la fase di progettazione, riducendo così i tempi di consegna del 35%.

automha siemens

«Ogni magazzino che costruiamo è unico. Per questo dobbiamo pensare in modo diverso, anticipando le esigenze dei nostri clienti e sviluppando soluzioni in tempo» commenta Giuseppe Stefanelli, Amministratore Delegato. E Automha non intende fermarsi. Attraverso lo sviluppo di nuove soluzioni, e sempre in partnership con Siemens, i sistemi automatici diventeranno ancora più flessibili e performanti.

Il prossimo passo? «L’introduzione di tecnologie per l’Industrial Internet of Things (IIoT), come il 5G» conclude Mazzucchelli. «L’innovazione è nel nostro DNA. Siamo sempre entusiasti di testare le più recenti tecnologie e non vediamo l’ora di implementare i nostri impianti con le ultime novità».

automha siemens
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI