Quantcast
Sporcizia e rifiuti abbandonati a Bagnatica, l'ira del sindaco che denuncia: "Che vergogna!" - BergamoNews
La denuncia

Sporcizia e rifiuti abbandonati a Bagnatica, l’ira del sindaco che denuncia: “Che vergogna!” fotogallery

Roberto Scarpellini, sindaco di Bagnatica, non manca di denunciare la situazione di degrado e sporcizia che rileva nel paese che è chiamato ad amministrare

Roberto Scarpellini, sindaco di Bagnatica, non manca di denunciare la situazione di degrado e sporcizia che rileva nel paese che è chiamato ad amministrare.

Oggi è uno di quei giorni in cui mi vergogno di essere il sindaco di Bagnatica. Passeggiando per il paese sia in centro che in periferia le situazioni di degrado e sporcizia sono sotto gli occhi di tutti. Partiamo dalla periferia.
Percorriamo Via Casella: i rifiuti abbandonati sui lati della strada abbondano. Chiamare maiali chi li abbandona è un’offesa agli animali.
Percorriamo le vie del centro: escrementi canini abbandonati (ma la vogliamo capire che se si vuole tenere un cane bisogna rispettare le regole? Altrimenti si è delle bestie. L’escremento va raccolto anche nei giardini: chiaro?), Cestini stradali sbordanti di rifiuti domestici organici.

Per non parlare poi di Piazza Primo Maggio ed il Parco degli orti: si bivacca e non si gettano i rifiuti prodotti nei cestini, oppure ci si ubriaca e si vomita, ovviamente senza pulire. Inoltre, raccolta differenziata fatta in modo errato: l’organico va messo negli appositi contenitori e non abbandonato nei sacchetti a bordo strada (vogliamo rispettare il lavoro e la dignità degli operatori?), il secco va messo nei contenitori grigi e non abbandonato nei sacchetti a bordo strada.

La maggior parte dei cittadini si comporta in modo civile, ma per colpa di una minoranza di buzzurri il paese appare sporco e trasandato.

La colpa non è dell’Amministrazione Comunale. Lo sforzo di pulizia che facciamo è oneroso anche dal punto di vista economico: spazzatrice tutte le settimane, svuotamento dei cestini 2 volte la settimana! Intervento estemporaneo degli operatori per sanare le situazioni più degradate. Sono veramente indignato di fronte all’inciviltà di un branco di vergognosi cavernicoli che rovinano l’immagine di tutto il paese.

Su questo, chiedo l’aiuto di tutti i cittadini per bene: in garanzia di anonimato dovete denunciare al sottoscritto che abbandona i rifiuti, chi sporca col cane, chi porta il sacchetto del secco o dell’organico nel cestino della spazzatura, chi non fa correttamente la raccolta differenziata. Dovete avere il coraggio di riprendere chi getta i rifiuti per strada, insomma ognuno deve fare la sua parte e non solo dire come mi capita di sentirmi dire: – Come è sporco il paese. – Solo attraverso il concorso di tutti possiamo ritrovare l’orgoglio di vivere in un paese potenzialmente bellissimo ma che spesso è trascurato dai suoi abitanti.

Il sindaco
Roberto Scarpellini

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI