Quantcast
Il saluto commosso del Questore: "Il Covid sulla mia pelle e la mancata zona rossa" - BergamoNews
Polizia

Il saluto commosso del Questore: “Il Covid sulla mia pelle e la mancata zona rossa” video

Maurizio Auriemma lascia Bergamo dopo il trasferimento a Firenze: "Che emozione la gente che mi ferma per strada per ringraziarmi". Da lunedì al suo posto ci sarà Stanislao Schimera

Bergamo. Gli occhi duri da poliziotto diventano lucidi di fronte a un video realizzato a sorpresa dagli agenti della Scientifica con i momenti più significativi di questi “1020 giorni” a Bergamo. Il Questore Maurizio Auriemma saluta così la nostra città dopo il trasferimento a Firenze.

Venerdì mattina il capo della Polizia bergamasca, che da lunedì sarà sostituito da Stanislao Schimera, ha salutato prima i suoi ormai ex uomini di via Noli e poi la stampa con un messaggio rivolto a tutti i cittadini: “Ammetto di essermi commosso per la sorpresa del video che mi hanno dedicato. Anche perchè lascio gente valorosa e capace. Tutto ciò abbiamo fatto di buono insieme sono certo che continuerà e andrà sicuramente meglio”.

Poi il pensiero va al periodo più difficile di questa esperienza, quello della prima ondata Covid, che Auriemma ha vissuto sulla propria pelle: “Ricordo in particolare domenica 23 febbraio 2020, con la comunicazione dell’annullamento di Atalanta-Sassuolo: in quel momento ci siamo guardati in faccia e ci siamo resi conto che era il momento di agire per garantire controlli e fare il massimo. Poi, il 5 marzo, io sono risultato positivo e ho dovuto rimanere lontano parecchio tempo da mia moglie e dai miei figli. Non sono mai stato grave, ma è stata dura”.

In quei giorni si parlava anche di zona rossa in Val Seriana: “Il Capo della Polizia stava mandato 400 uomini proprio per quella. Noi eravamo pronti, in attesa di poterla attuare. Ma poi saltò. Se fosse spettato a me decidere penso che l’avrei istituita, anche molto prima, ma dirlo adesso è troppo semplice”.

 

Questore Auriemma

 

“Lascio, spero, tanti affetti ed emozioni con persone a cui ho voluto bene – conclude – . Nei giorni scorsi ho salutato il sindaco, il prefetto e le varie autorità. Ho ricevuto messaggi da tanti primi cittadini della provincia. Ma soprattutto mi hanno fatto molto piacere le persone comuni che mi hanno fermato per strada per ringraziarmi e augurarmi buona fortuna”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Questore Schimera
In via noli
Il nuovo questore Schimera: “La mia lunga esperienza al servizio dei bergamaschi”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI