Quantcast
IVS Group si prende la quota di controllo in GeSa - BergamoNews
L'azienda di seriate

IVS Group si prende la quota di controllo in GeSa

La società attiva nel settore della distribuzione automatica di bevande e snack ha sottoscritto con un gruppo di azionisti di GeSA un contratto finalizzato all'acquisizione di una partecipazione pari al 75,8% del capitale (calcolato al netto delle azioni proprie) della stessa GeSA, uno dei più importanti operatori italiani nel settore del vending

Seriate. IVS Group, società attiva nel settore della distribuzione automatica (vending) di bevande e snack con sede legale nel Lussemburgo e operativa a Seriate, ha sottoscritto con un gruppo di azionisti di GeSA un contratto finalizzato all’acquisizione di una partecipazione pari al 75,8% del capitale (calcolato al netto delle azioni proprie) della stessa GeSA, uno dei più importanti operatori italiani nel settore del vending. Fondata nel 1967, GeSA opera in Italia settentrionale e nel 2020 ha avuto un fatturato di circa 60 milioni di euro (74 milioni nel 2019, prima della pandemia) e margini EBITDA di poco inferiori al 14% sul fatturato ante covid.

L’acquisto di tale partecipazione, unitamente alla quota del 24,2% circa di GeSA detenuta dal Gruppo Liomatic, con cui IVS Group ha firmato a fine ottobre 2021 un accordo analogo, consentirà di raggiungere il pieno controllo anche di GeSA. Il prezzo è stato fissato in via preliminare in 84 milioni di euro, soggetto ad aggiustamento prezzo in funzione della posizione finanziaria nett al closing. La struttura dell’operazione prevede che i venditori del 75,8% di GeSA reinvestano una parte significativa, nell’ordine del 75%, del corrispettivo pattuito, in IVS Partecipazioni S.p.A. (azionista di controllo di IVS Group, con il 62,15%, calcolato al netto delle azioni proprie in portafoglio), di cui diventeranno azionisti con una partecipazione nell’ordine del 10-11%.

IVS Group, finanzierà l’acquisto del 75,8% di GeSA con nuovi mezzi propri, incrementando a tale scopo l’importo dell’aumento di capitale da circa 100 milioni di euro già previsto per l’acquisizione del Gruppo Liomatic. L’operazione di aumento di capitale, offerto in opzione al mercato, salirà quindi dai circa 100 milioni di euro inizialmente previsti, a circa 185 milioni di euro e sarà sottoscritta, almeno pro-quota, da IVS Partecipazioni S.p.A. Il completamento di tutti i passaggi dell’operazione è previsto nel secondo trimestre del 2022.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI