Quantcast
Ambulatori medici alle Ghiaie: "No alla chiusura causata dalla giunta comunale" - BergamoNews
Il caso

Ambulatori medici alle Ghiaie: “No alla chiusura causata dalla giunta comunale”

"La chiusura degli ambulatori medici a Ghiaie a partire dal mese di gennaio è un fatto grave che sta creando grande preoccupazione" denunciano i consiglieri di minoranza del gruppo Impegno Comune

“Mentre in tanti Comuni si cercano soluzioni per permettere ai medici di base di operare in spazi adeguati nell’interesse dei cittadini, la giunta comunale ha invece creato una situazione di conflitto, aumentando il canone d’affitto e rifiutando ogni forma di dialogo – scrivono i consiglieri comunali Loretta Biffi, Matteo Rossi, Battista Villa, Paola Bertuletti del gruppo consiliare Impegno Comune -. Un comportamento assurdo se si tiene conto dell’importanza di presidi medici vicini ai cittadini, soprattutto in questo periodo di pandemia. La giunta sta ormai litigando con tutti (cittadini, dipendenti e associazioni), e a farne le spese sono i servizi sociali che anziché essere aumentati vengono cancellati”.

“Abbiamo depositato un’interrogazione chiedendo che il Sindaco e la sua Vice riferiscano con urgenza al Consiglio Comunale. Si deve ad ogni costo trovare una soluzione che eviti la chiusura. Noi crediamo che il centro civico di Ghiaie debba continuare ad ospitare gli ambulatori medici e offrire ulteriori servizi ai cittadini. Ci impegneremo in questa direzione chiedendo ai cittadini di sostenere le nostre proposte” concludono i consiglieri.

Ghiaie di Bonate
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI