Quantcast
Sospese fino a fine anno le attività esplosive alla cava di Parzanica - BergamoNews
Ca’ bianca

Sospese fino a fine anno le attività esplosive alla cava di Parzanica

L’ha deciso la Regione per effettuare verifiche dopo la scossa di terremoto

Parzanica. Un sospiro di sollievo, anche se temporaneo.

Regione Lombardia ha comunicato la sospensione delle attività esplosive nella miniera Ca’ Bianca di Parzanica fino a nuove disposizioni.

La notizia è arrivata mercoledì con una nota ufficiale inviata alla società Italsacci e trasmessa per conoscenza al comune di Parzanica e alla Questura di Bergamo.

La motivazione fornita nella lettera firmata dall’ingegner Filippo Dadone è la necessità di analizzare il movimento della frana in seguito al terremoto che sabato 18 dicembre ha colpito la Lombardia, inoltre “non potendo escludere che ulteriori fenomeni di assestamento possano verificarsi”.

La sospensione delle lavorazioni blocca di fatto le due volate programmate dal cementificio per il 23 dicembre.

Il 2021 dovrebbe quindi concludersi senza altre esplosioni di mine nella cava, anche in considerazione della scadenza del piano di lavori, sottoscritto a luglio e valido solo per l’anno in corso.

Per il 2022 invece tutto resta da valutare.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI