Quantcast
In casa un "mattone" da oltre un chilo di cocaina purissima: due arresti a Treviolo - BergamoNews
Lunedì mattina

In casa un “mattone” da oltre un chilo di cocaina purissima: due arresti a Treviolo

Il blitz dopo la segnalazione di alcuni vicini: si tratta di un 27enne tunisino e di un 55enne italiano

Treviolo. I vicini di casa si erano insospettiti per lo strano via vai da quell’appartamento. Hanno così contattato gli agenti della Polizia locale che lunedì mattina sono intervenuti e hanno arrestato due uomini, un italiano e un tunisino.

Il blitz è scattato nella zona di Curnasco. Quattro gli operatori della Locale arrivati sul posto, con l’ausilio dell’unità cinofila. Gli agenti hanno atteso che l’uomo descritto uscisse di casa e l’hanno pedinato fino a quando, all’altezza della scuola materna San Zenone, in piazza Don Personeni, ha ceduto qualcosa a un soggetto che lo attendeva.

Una volta avvicinati si sono resi conto che si trattava di una pallina di cocaina. Hanno quindi intimato al pusher, un tunisino di 27 anni, di consegnare tutto ciò che aveva in tasca: circa 7 grammi di “coca” e 480 euro in contanti.

Poi l’hanno accompagnato a casa e sono entrati con lui. All’interno c’era un italiano di 55 anni, proprietario dell’immobile, che ha subito indicato alle forze dell’ordine un armadietto: dentro c’era un “mattone” del peso di 1030 grammi di cocaina purissima, bilancini di precisione, 8 etti di hashish e un coltello serramanico.

Su disposizione del pm Emma Vittorio i due, entrambi con precedenti, sono stati arrestati e condotti nel carcere di via Gleno a Bergamo. Lo straniero è risultato irregolare sul territorio italiano, oltre che già destinatario di un provvedimento di espulsione, per questo è stato anche segnalato alla Prefettura.

Il comandante della Polizia locale Matteo Copia si è complimentato con i suoi: “Ringrazio tutti i miei colleghi per l’attività eseguita e quelli che ci hanno fornito supporto. Gli arresti compiuti sono il risultato della sinergia tra istituzioni in rete e cittadinanza”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI