Quantcast
Atalanta, un anno fa l'ultima partita del Papu: "Se vince lo Scudetto torno a festeggiare" - BergamoNews
L'ex capitano

Atalanta, un anno fa l’ultima partita del Papu: “Se vince lo Scudetto torno a festeggiare”

Il fantasista argentino ora in forza al Siviglia: "Abbraccerei tanti amici che non ho salutato quando sono andato via. Gasperini? Il saluto non si toglie mai… Io rispetto tutti"

Sedici dicembre 2020, l’ultima volta del Papu Gomez con la maglia dell’Atalanta. È già passato un anno.

Quel giorno l’ex capitano della Dea giocò (bene) uno spezzone di gara contro la Juventus. Ma che ci fosse aria di addio, lo si era capito da tempo.

Numero 10, simbolo in campo e fuori della società nerazzurra, Gomez imbocca la strada per Siviglia dopo i dissapori con il tecnico Gian Piero Gasperini. Del resto, anche le storie d’amore più belle finiscono. E così, dopo sette intensi anni, arrivano i saluti. Dolorosissimi.

Proprio sulla sua ex squadra il fantasista argentino ha ammesso: “Scudetto? Sarebbe straordinario, per la città e la società. Una cosa unica per Percassi, Gasperini, tutti. Sarebbe anche meglio del Leicester“. Può farcela? “Certo – ha detto alla Gazzetta dello Sport -. L’Atalanta fa sempre meglio al ritorno che all’andata… e guardate dov’è ora. Se succede e trovo un po’ di spazio nel calendario del Siviglia, vengo in Italia a festeggiare”.

La retrocessione in Europa League sia del Siviglia che della Dea potrebbe mettere il Papu davanti al suo recente passato. “So che può succedere e se capita gioco, è il mio lavoro – ha aggiunto -. Sarei contento perché abbraccerei tanti amici, che non ho salutato quando sono andato via. Gasperini? Certo, il saluto non si toglie mai… E poi io rispetto tutti”.

Sul futuro: “Ho 33 anni, vorrei giocare fino a 37-38. Sempre che riesca ancora a divertirmi… Dove giocherei in Italia? Napoli. Mi è sempre piaciuta per il legame con Diego (Maradona, ndr), per come tratta gli argentini, per quella maglia celeste”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI