Quantcast
Ore 19, si torna in campo: l’Atalanta vuole il Champions pass - BergamoNews
Dopo il rinvio

Ore 19, si torna in campo: l’Atalanta vuole il Champions pass

Dopo il rinvio per neve, si gioca sotto zero una sfida molto calda con il Villarreal: decisiva la vittoria per il passaggio agli ottavi

Musso, Toloi, Demiral, Palomino, Hateboer, De Roon, Freuler, Maehle, Pessina, Ilicic, Zapata.
Strano ma vero: per la prima volta Gasperini ci rivela quali saranno gli undici che scenderanno in campo.

In realtà, questa era l’Atalanta che avrebbe dovuto giocare mercoledì 8 dicembre contro il Villarreal per ottenere il pass agli ottavi di Champions. Fischio d’inizio fissato alle 21, poi spostato alle 21,20 e poi… niente da fare.

Ha vinto la neve, il primo round.

Oggi, giovedì, si ritorna in campo (tempo permettendo, ma il meteo stavolta sembra più clemente, prevede solo cielo coperto e niente neve) e, per il momento, ha prevalso il buonsenso, perché l’orario è stato ritoccato due volte.

Prima alle 15, poi alle 16,30 e infine alle ore 19: la Uefa ha tenuto conto della richiesta avanzata soprattutto dall’Atalanta, per tutelare i tifosi che con il biglietto già in tasca vorrebbero giustamente tornare allo stadio, ma devono anche lavorare. Visto che il 9 dicembre non è giorno festivo… e già la notizia del rinvio della partita era stata accolta allo stadio da una bordata di fischi, anche per l’incertezza sull’ora del recupero, poi stabilito in tarda serata.

Intanto il pareggio tra Manchester United e Young Boys (1-1) stabilisce che gli svizzeri concludono il girone F all’ultimo posto, quindi nella peggiore delle ipotesi l’Atalanta potrebbe accedere all’Europa League.

Ma ricordate quello che ha sottolineato Gasperini nella conferenza stampa della vigilia? “Non facciamo pensieri negativi (leggi Europa League, ndr), oggi dobbiamo solo guardare al meglio e quindi l’unico pensiero è la vittoria”.

Sarà sicuramente così anche giovedì 9 dicembre, quando le squadre torneranno in campo e la Dea cercherà di scaldare i propri tifosi, visto che non è prevista neve ma temperatura sotto lo zero, per sistemare la pratica Villarreal.

Chissà poi se la formazione sarà quella annunciata, dove un po’ a sorpresa Gasp avrebbe preferito Ilicic a Malinovskyi.

Sorpresa relativa, perché di Ilicic l’allenatore aveva parlato molto bene, poi la presenza dell’ucraino in conferenza stampa aveva fatto pensare a un suo impiego tra i titolari, tra l’altro domenica a Verona non ci sarà perché squalificato.

Così come il ballottaggio per il trequartista avrebbe dato ragione a Pessina su Pasalic. E uno Zappacosta un po’ acciaccato avrebbe fatto spazio dall’inizio al ritorno di Hateboer, già schierato contro il Venezia. Anche se la panchina dà ampie garanzie: Pasalic, Muriel, Malinovskyi, Zappacosta, Djimsiti, Koopmeiners giocano praticamente sempre e sarebbero pronti per eventuali correzioni in corsa, così come del resto Pezzella e Piccoli.

Purtroppo c’è stato ben poco da fare di fronte a una nevicata così fitta, fin dal primo pomeriggio. In quelle condizioni sarebbe stato un problema giocare per l’incolumità dei giocatori e anche, se vogliamo, per la regolarità della partita.

Infine, la curiosità. Ci sono due precedenti recenti e beneauguranti di rinvio per neve a Bergamo, in Serie A: l’ultimo è Atalanta-Genoa, mercoledì 1 febbraio 2012, recuperata mercoledì 15 febbraio 2012 e vinta 1-0 dall’Atalanta con gol di Marilungo al 33′ del secondo tempo. Il secondo risale al 1987 e allora si giocò proprio il giorno dopo: domenica 11 gennaio 1987, Atalanta-Fiorentina, si giocò lunedì 12 e vinsero i nerazzurri 2-0 con reti di Francis al 6′ e Magrin su rigore al 27′ del secondo tempo.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI