Quantcast
Italiani di pattinaggio artistico, settimo titolo per la coppia Della Monica-Guarise - BergamoNews
I risultati

Italiani di pattinaggio artistico, settimo titolo per la coppia Della Monica-Guarise

La 32enne di Albano Sant'Alessandro e il 33enne di Rimini hanno allungato ulteriormente la propria striscia vincente

Sempre più vincenti Nicole Della Monica e Matteo Guarise. La 32enne di Albano Sant’Alessandro e il 33enne di Rimini hanno dominato e conquistato il settimo titolo ai Campionati Italiani di pattinaggio artistico.

Reduci dalla prestazione opaca alla Rostelecom Cup, il duo delle Fiamme Oro Moena ha sfoderato la propria classe nella gara a coppie precedendo Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini per una doppietta dal sapore bergamasco.

Le premesse per l’ennesimo trionfo tricolore sono arrivate già dallo short program nel quale gli allievi di Cristina Mauri hanno dettato la propria legge conquistando 66,28 punti e commettendo soltanto un errore nel salchow, ruotato solo di doppio.

In vantaggio di sei lunghezze sulla coppia dell’IceLab, il tandem azzurro è parso ancor più sciolto in occasione del libero che li ha realizzare in particolare tre ottimi sollevamenti e un triplo twist positivo chiamato di quarto livello.

Una prestazione che ha consentito loro di chiudere il segmento di gara con un giudizio di 129,61 totalizzando così 195,89 punti; quindici in più di Ghilardi e Ambrosini che si sono lasciati alle spalle i compagni di squadra Sara Conti e Niccolò Macii.

La sbavatura commessa nel salto singolo in parallelo durante la prima parte della competizione ha pesato particolarmente sull’andamento della 22enne di Pedrengo e il 28enne di Asiago i quali si sono migliorati nel finale compiendo solo alcune piccole imprecisioni nel triplo twist e un triplo salchow.

Titolo soltanto sfiorato invece per Matteo Rizzo che nel singolo maschile si è dovuto arrendere a Daniel Grassi (Fiamme Oro Moena) alla conclusione di una sfida particolarmente accesa.

L’alfiere delle Fiamme Azzurre di stanza all’IceLab di Bergamo ha provato a contenere la potenza del giovane altoatesino conservando il distacco nel corso del free program e dimostrando ancora una volta di sfruttare al meglio il proprio talento nel free program.

Piazza d’onore infine anche per Carolina Moscheni e Francesco Fioretti (IceLab) i quali si sono dovuti arrendere nella danza soltanto agli imprendibili Charlène Guignard-Marco Fabbri (Fiamme Azzurre) mostrando segnali di crescita e compattezza.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI