Sfida decisiva per la qualificazione

Atalanta-Villarreal: l’analisi degli avversari di Champions League

Gli spagnoli hanno più esperienza internazionale ma la Dea può contare sulla spinta del pubblico nerazzurro

Siamo alla vigilia dell’ultima giornata della fase a gironi di Champions League e l’Atalanta si giocherà il passaggio del turno davanti al proprio pubblico contro il Villarreal. Una partita da dentro o fuori che vedrà gli uomini di Gasperini che stanno attraversando uno straordinario momento di forma, sfidare i campioni in carica di Europa League.

Il sottomarino giallo è una compagine di valore, guidata da Unai Emery e composta da numerosi giocatori di qualità in tutti i ruoli che hanno dimostrato di saper fare la differenza nei momenti decisivi.

L’esperienza internazionale della corazzata spagnola è sicuramente un fattore da non trascurare. Si sa che quando arrivano le partite che contano a livello europeo, sono favorite le rose abituate a giocare un certo tipo di gare.

Nonostante in campionato il Villarreal stia deludendo le aspettative e non stia riuscendo a esprimersi con continuità, in Champions League sta dimostrando la sua qualità. La retroguardia è formata da calciatori navigati, su tutti Raul Albiol e Pau Torres guidano un pacchetto arretrato solido ed esperto sia al centro che sulle fasce dove agiscono Pedraza e Foyth.

Nel cuore nevralgico del campo è Parejo il faro in grado di illuminare la scena spostando la luce dei riflettori sui compagni. Buona tecnica, visione di gioco e precisione di tiro sono le abilità di uno dei centrocampisti più interessanti del panorama calcistico europeo. Non è da meno Manu Trigueros, andato in gol nel match di andata contro l’Atalanta, che offre al suo allenatore carisma ed estro in ogni zona del rettangolo verde.

Il reparto attaccanti vede la presenza di nomi importanti come Paco Alcacer, un centravanti con una straordinaria capacità nel vedere la porta avversaria, Gerard Moreno duttile e bravo tecnicamente e Danjuma, ala veloce che è letale con i suoi dribbling esplosivi.
E’ lui il migliore marcatore stagionale dei ragazzi di Emery con sette sigilli messi a referto e uno dei maggiori pericoli per Musso e compagni.

Per strappare la qualificazione agli ottavi di Champions League l’Atalanta dovrà vincere a tutti i costi. Sfruttare la spinta del Gewiss Stadium potrebbe essere la chiave per fare bottino pieno e per farlo dovrà giocare come è stata in grado di fare negli ultimi mesi, da grande squadra.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI