Quantcast
Atalanta, a 4 punti dalla vetta la parola scudetto non è più tabù - BergamoNews
Il punto del tifoso

Atalanta, a 4 punti dalla vetta la parola scudetto non è più tabù fotogallery

Una formazione davvero micidiale in trasferta: in 8 gare disputate 1 pareggio e ben 7 vittorie, un ruolino di marcia impressionante

Immensa, incredibile, esaltante. Ormai gli aggettivi si sprecano per questa Atalanta che non smette di stupire.

Di fronte alla prima della classe, la Dea disputa una prova di grande carattere e forza, superando gli avversari dopo una partita tiratissima. Il Napoli non si è mai arreso e ha lottato fino alla fine per cercare di raggiungere il pareggio.

L’Atalanta ha dimostrato di essere una formazione davvero micidiale in trasferta: in 8 gare disputate 1 pareggio e ben 7 vittorie, un ruolino di marcia impressionante.

Ma non è stato facile espugnare il Maradona, perché i partenopei sono stati capaci di ribaltare la rete iniziale di Malinovskyi e portarsi in vantaggio e per qualche minuto la formazione di Gasperini ha faticato a contenere gli avversari.

Poi la lucidità ha ripreso il sopravvento e soprattutto con l’entrata di Ilicic (grande prova la sua) i nerazzurri hanno infilato un uno due micidiale grazie a Demiral e Freuler, quest’ultimo grazie ad una magistrale azione corale.

Sul 3 a 2 la Dea ha continuato a ragionare ed è stata brava a rintuzzare tutte le folate offensive napoletane, con gli uomini dello squalificato Spalletti che si sono riversati in avanti con grande veemenza.

Il triplice fischio finale di Mariani ha così messo fine ad un po’ di sofferenza decretando un’altra fantastica vittoria atalantina.

Grandissima la gioia per tutti i tifosi della Dea.

Molto bene tutti i giocatori atalantini, con una citazione particolare per Malinovskyi (autore della prima rete nerazzurra) e Ilicic entrato nella ripresa con grande convinzione e capace di tenere sempre in apprensione la difesa azzurra. Quando lo sloveno è in forma diventa davvero micidiale, praticamente immarcabile.

Molto felice il mister di Grugliasco, che festeggia nel migliore dei modi il rinnovo del contratto raggiunto in settimana.

Ora non ci si può più nascondere: a 4 punti dalla vetta la squadra nerazzurra può davvero dire la sua anche in ottica scudetto. Incrociando, ovviamente, le dita.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Napoli-Atalanta 2-3, il film della partita
Appunti&virgole
L’Atalanta a Napoli suona la nona: una sinfonia da vera grande
Napoli-Atalanta 2-3, il film della partita
Dopo napoli-atalanta 2-3
Gasperini: “Scudetto? Calma, prima pensiamo alla Champions”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI