Quantcast
Ilicic entra e accende la luce, Demiral si scopre anche bomber - BergamoNews
Le pagelle di napoli-atalanta 2-3

Ilicic entra e accende la luce, Demiral si scopre anche bomber

Musso 7,5 Non tralascia qualche brivido con i piedi in avvio di gara . Sicuro su conclusione di Lozano (29’), non può nulla sui gol. Reattivo alla mezz’ora della ripresa salva in calcio d’angolo

Toloi 8 : Costretto in copertura su Elmas si vede poco a ripartire. Gigante nelle chiusure nel finale.

Demiral 7,5 : Va in difficoltà su Mertens, grave errore di tempismo sul gol del raddoppio del belga. Rimedia da consumato bomber (22’ 2t) di rabbia e di potenza con un destro a fulminare Ospina

Palomino 7 : Lozano ha un passo diverso, gli crea qualche difficoltà con i movimenti a tagliare il campo

Zappacosta 7 : Impegna Ospina con una ripartenza perfetta, favorita da Zapata ( 27’). Meno brillante del solito Gasperini lo tiene in campo solo un tempo.

Hateboer ( 1’2t) 7 : Partecipa all’avvio dell’azione del gol della vittoria di Freuler. Ritrova passo e si rivede nell’intesa con Ilicic.

Freuler 7 : Troppo morbido su Maicuit nell’azione da cui nasce il pareggio di Zielinski, come Demiral rimedia con il sinistro imparabile che vale la vittoria ( 2-3)

De Roon 7,5 : Fa sentire il suo fiato a Zielinski aiutato da Freuler con cui si scambia la marcatura di Lobotka

Maehle 7,5 : Quando arriva in area avversaria si spaventa e non tira mai. Assist perfetto per il palo di Zapata.

Djimsiti ( 37’2t) Sv

Pessina 7 : Sinistro che sfiora il palo al 23’, ( assist di Zapata) poi pecca per brillantezza. Frenato per come era prima dell’infortunio.

Ilicic 7,5 ( 10’2t) : Entra e il Var corregge Mariani che gli aveva regalato un rigore. Assist per il gol di Freuler, poi si dedica a recuperare falli e a tenere palla.

Malinovskyi 7,5 : Bum bum Ruslan provaci ancora, non lascia passare manco sette minuti per ritrovare il sinistro che non perdona. Giallo severo dopo un quarto d’ora, l’occasione del raddoppio gli capita sul destro che non usa.

Pasalic 7 (27’ 2t) :Maturità che ha svelato il suo fiuto del gol, a cui Gasp rinuncia in partenza diventa il punto di domanda del giorno. Entra e tiene sotto controllo ogni azione di ripartenza avversaria.

Zapata 8 : Vedi Napoli poi muori, ex per modo di dire, ci è stato a guardare Higuain, non prova vergogna ad esultare con l’assist per Malinovskyi. Spesso incontenibile, gioca per la squadra. Il palo gli nega il gol di testa su perfetto invito di Maehle.

Muriel (37’ 2t). Sv

Gasperini 8 : Venti minuti del primo tempo a dimostrare superiorità di gioco. Errori individuali ( Freuler prima, Demiral poi) mettono in pericolo il risultato finale. I cambi azzeccati rimettono in gioco la partita, vittoria esaltante che deve caricare per la qualificazione in Champions. Piedi perterra e primo risultato consolidato il quarto posto.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Napoli-Atalanta 2-3, il film della partita
Appunti&virgole
L’Atalanta a Napoli suona la nona: una sinfonia da vera grande
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI