Quantcast
Un project manager per Porta Sud? Carlo Masseroli piacerebbe anche a Gori - BergamoNews
Si dice che...

Un project manager per Porta Sud? Carlo Masseroli piacerebbe anche a Gori

Ha 54 anni, una laurea in Ingegneria gestionale nel Politecnico di Milano, ciellino, è già stato consigliere comunale di Milano dal 2001 e poi assessore allo Sviluppo del territorio dal 2006 al 2011 per Palazzo Marino

Bergamo. Il progetto di Porta Sud ormai procede spedito.

Finito prima sul tavolo di Palazzo Chigi e poi inserito all’interno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), il progetto di rigenerazione dello scalo ferroviario di Porta Sud, primo passo per la realizzazione di un nuovo polo intermodale che consentirà il superamento della barriera dell’asse ferroviario e la riconnessione organica della parte di città a sud dell’asse ferroviario con il centro piacentiniano, ha incassato 50 milioni per la parte infrastrutturale.

Ora pare che anche Regione Lombardia sia prossima a staccare un finanziamento di circa 40 milioni. Di fronte a questa pioggia di milioni e considerata la complessità dell’intervento si tratta di individuare un project manager in grado di traghettare il tutto a realtà e che sappia gestire un intervento complesso come quello sulla carta con diversi enti, istituzioni pubbliche e privati.

La Vitali Spa sarebbe pronta a nominare Carlo Masseroli, nome che pare abbia qualcosa in più del consenso anche da parte di Giorgio Gori, sindaco di Bergamo.

Il nome di Masseroli sarebbe una garanzia. Attualmente è responsabile per Arcadis Italia del programma internazionale BUC – Big Urban Cities, avviato dalla casa madre olandese nel 2015, per favorire l’incremento della qualità della vita dei cittadini delle grandi città attraverso interventi di rigenerazione e di riqualificazione urbana.

Nato a Milano nel 1967, una laurea in Ingegneria gestionale nel Politecnico di Milano. Ciellino, già consigliere comunale di Milano dal 2001, poi assessore allo Sviluppo del territorio dal 2006 al 2011, poi è stato alla direzione generale di Milanosesto Spa.

Insomma, il manager vanta un percorso professionale in cui ha maturato una profonda conoscenza nella gestione di strutture organizzative complesse coinvolte in progetti di trasformazione e valorizzazione di grandi aree urbane. E Bergami Porta Sud sarebbe proprio uno di questi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI