Quantcast
Lavoratori somministrati delle agenzie, al via le richieste per i bonus scuola - BergamoNews
A cura di

CGIL Bergamo

Le indicazioni

Lavoratori somministrati delle agenzie, al via le richieste per i bonus scuola

Nidil CGIL ti aiuta a presentare le domande di sostegno economico per lavoratori con figli a carico e studenti lavoratori

Il contratto collettivo nazionale dei lavoratori somministrati, cioè di tutti coloro che sono assunti a tempo determinato o indeterminato da un’agenzia per il lavoro, prevede una serie di sostegni economici che servono a garantire il diritto allo studio del lavoratore stesso, quando è iscritto a una scuola superiore o all’università, o dei suoi figli minori. Questi “bonus” non sono però assegnati automaticamente, ma vanno richiesti ogni anno per non perdere il beneficio.

Sostegno all’istruzione per i figli di lavoratori somministrati

Per usufruire di questo contributo il lavoratore o la lavoratrice dovranno:

– Avere un figlio a carico o un minore sotto tutela iscritto alla scuola primaria, secondaria o all’università

– Avere un’anzianità di lavoro in somministrazione pari a 60 giorni tra il 1° settembre e il 31 agosto (data ultima entro la quale è possibile chiedere il bonus per l’anno in corso)

Con questi requisiti, il lavoratore avrà diritto a un bonus fino a 200 euro per ogni minore, per l’acquisto di libri o materiale didattico  (nel caso di figli a carico al 50%, anche il sostegno è dimezzato).

Sostegno all’istruzione di lavoratori iscritti a corsi serali di primo o secondo grado

Anche in questo caso il lavoratore o la lavoratrice deve aver lavorato per un’agenzia per almeno 60 giorni nel periodo compreso tra il 1° settembre e il 31 agosto (termine ultimo per la domanda) dell’anno scolastico di riferimento. Anche qui il contributo è di 200 euro lordi per l’acquisto di libri e materiale didattico.

Studenti universitari lavoratori

I lavoratori e le lavoratrici iscritti a un corso di laurea e “in corso” possono ottenere un contributo di 200 euro l’anno per il pagamento delle tasse universitarie. Il requisito richiesto è un’anzianità di somministrazione di almeno 45 giorni nei 12 mesi precedenti l’inizio dell’anno accademico.

Chi può aiutarmi a richiedere i bonus?

Nidil CGIL rappresenta i lavoratori atipici: le forme di contratto principale, oltre alla somministrazione, sono le collaborazioni coordinate e continuative, i tirocini, le collaborazioni occasionali e le partite iva individuali.

I sostegni all’istruzione possono essere richiesti via mail, scrivendo a nidilbg@cgil.lombardia.it: vi verrà inviato l’elenco dei documenti necessari.

Nidil riceve a Bergamo, in via Garibaldi 3, e in alcune altre sedi della provincia di Bergamo. Ricordiamo che per tutta la durata dell’emergenza Covid 19 tutte le sedi CGIL ricevono solo su appuntamento.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI