Quantcast
Atalanta alla prova di maturità Venezia per continuare la marcia trionfale in campionato - BergamoNews
Martedì pomeriggio in campo

Atalanta alla prova di maturità Venezia per continuare la marcia trionfale in campionato

La corazzata di Gasperini cerca il bottino pieno per centrare l'ottavo risultato utile consecutivo in Serie A nel segno di Zapata

Bergamo. Prosegue ormai da diverso tempo lo straordinario momento di forma dell’Atalanta. Grazie al successo conquistato sul campo della Juventus a 32 anni di distanza dall’ultima volta, i nerazzurri affronteranno l’ostacolo Venezia con la carica giusta.

Martedì alle 18.30, nel turno infrasettimanale valido per la quindicesima giornata del campionato di Serie A, la formazione di Gasperini tornerà al Gewiss Stadium per misurarsi con i lagunari, truppa neopromossa allenata da Paolo Zanetti che sta ben figurando.

L’imperativo categorico per i bergamaschi è di migliorare il rendimento casalingo e confermare quanto di buono fatto vedere fino a questo momento.

Atalanta e Venezia non si trovavano faccia a faccia in un campionato dalla stagione 2003-2004. Nell’occasione la partita di Serie B finì 0-0 mentre se consideriamo gli scontri diretti nella massima serie, ecco che il più recente confronto è andato in scena nel 2001-2002. A conquistare i tre punti furono gli orobici grazie a un 1-0 targato Rossini. Sulle panchine erano seduti Vavassori e Magni per quanto riguarda i Leoni Alati.

Il risultato che si è verificato più spesso tra le due compagini è proprio questo, infatti è uscito addirittura in quattro match su venti totali (uno ogni cinque).

Il bilancio dei precedenti sorride all’Atalanta che ha vinto undici volte, pareggiato cinque e perso quattro sfide.

Nelle ultime settimane la Dea sta facendo vittime su vittime. Sono tre i successi consecutivi degli uomini di Gasperini che hanno aperto una striscia positiva di sette risultati utili di fila. Zapata e compagni non
perdono da inizio ottobre e non hanno intenzione di fermarsi avendo i favori del pronostico.

Il quarto posto in classifica e la distanza minima con le prime della classe stanno facendo sognare i tifosi atalantini. A questo punto della stagione i nerazzurri non si erano mai trovati così in alto. Solitamente nel girone di ritorno l’Atalanta migliora il proprio rendimento e se dovesse riuscirci anche quest’anno, da marzo in avanti lotterebbe sicuramente per lo scudetto.

Il Venezia nonostante ad agosto sia stata considerata da tutti come la vittima sacrificale si sta togliendo diverse soddisfazioni, ha staccato di cinque lunghezze le zona salvezza e occupa la sedicesima posizione con 15 punti conquistati.

Per regolare gli arancioneroverdi Gasperini dovrebbe scegliere Musso in porta, Toloi, Palomino e Djimsiti in difesa. Freuler e De Roon a centrocampo, accompagnati dalla spinta di Zappacosta e Maehle. Sulla trequarti potrebbe essere confermato Pessina, al fianco di uno tra Ilicic e Pasalic per sostenere lo strepitoso rendimento di Zapata, al settimo gol consecutivo nelle ultime sette uscite con la maglia dell’Atalanta.

Vista la netta superiorità tecnica dei padroni di casa Zanetti dovrà puntare sulle cattiveria agonistica dei suoi ragazzi. Per mettere in difficoltà i nerazzurri schiererà Romero tra i pali, Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni e Haps. Sulla linea mediana dovrebbero giocare Ampadu, Vacca e Busio mentre Aramu e Okereke proveranno a innescare Henry.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI