Quantcast
Per i suoi 40 anni azienda di Pedrengo dona taglio, tinta, piega e barba ai senza fissa dimora - BergamoNews
L'iniziativa

Per i suoi 40 anni azienda di Pedrengo dona taglio, tinta, piega e barba ai senza fissa dimora

Il progetto "Nuovi riflessi", in collaborazione con Professional By Fama, brand bergamasco specialista della cura dei capelli, per offrire alle persone ospiti dei servizi di accoglienza nelle stazioni italiane, la possibilità di prendersi cura di se stessi

Pedrengo. Un nuovo taglio di capelli, una tinta, una piega o la rasatura della barba: domenica 21 novembre è partito dal Binario 95 di Roma il progetto “Nuovi riflessi”, in collaborazione con Professional By Fama, brand bergamasco specialista della cura dei capelli, per offrire alle persone senza dimora, ospiti dei servizi di accoglienza della rete ONDS, l’Osservatorio Nazionale della solidarietà nelle stazioni italiane, la possibilità di prendersi cura di se stessi e di ripartire da una nuova pettinatura.

Il progetto nasce dal desidero dell’azienda di Pedrengo di regalare bellezza anche a chi non può permettersela. Questo è l’anno dell’anniversario dei primi 40 anni di attività e l’azienda bergamasca ha deciso di regalare una coccola ai più bisognosi, per i quali la bellezza è un lusso inaccessibile. Professional By Fama metterà a disposizione i suoi prodotti e la sua expertise, per regalare un sorriso e la sua professionalità alle persone in difficoltà supportate da Binario 95 e dagli Help Center.

“Il valore di un Brand oggi si misura non solo dalle azioni commerciali che intraprende -spiega Simone Cavalli, ceo e co-owner dell’azienda-, o dai prodotti che lancia, ma da quanto interagisce con il mondo reale. Per questo abbiamo pensato per i nostri 40 anni, anziché ricevere doni, di donare un sorriso alle persone più bisognose offrendo il nostro servizio capelli nelle piazze italiana”.

Tutti conosciamo la soddisfazione di guardarci allo specchio con un vestito nuovo o un nuovo taglio di capelli, che ci rende più belli. Sono i “nuovi riflessi” che diventano per ognuno come un’iniezione di ottimismo e di energia, per affrontare il mondo. In un gioco di ambivalenze linguistiche, nasce “Nuovi riflessi”, un progetto che ha come obiettivo aiutare le persone senza dimora a vedersi nuove allo specchio, ammirando una nuova pettinatura, un nuovo colore, un nuovo riflesso di luce sui capelli ma soprattutto negli occhi.

Professional by Fama offre alle persone senza dimora accolte e assistite dagli Help Center della Rete ONDS, situati in locali concessi in comodato gratuito da Ferrovie dello Stato Italiane Spa, un calendario di sedute dal parrucchiere, organizzate presso gli stessi centri, che si trasformeranno in temporary beauty salon: un’occasione per chi parteciperà di regalarsi qualche ora per sé, per il proprio aspetto, per riassaporare – o vivere per la prima volta – il piacere di guardarsi allo specchio e vedere un riflesso nuovo.

Professional by Fama

 

“Amare e amarsi significa non solo riscoprire la bellezza di quello che siamo, frammenti di stelle unici e irripetibili, come ci insegnano gli astrofisici, – afferma Alessandro Radicchi, fondatore di Binario 95 e direttore della rete ONDS – ma anche comunicare al mondo che ci circonda che solamente dando luce al buono e al bello che è in ognuno di noi, potremmo rendere autentiche e sostenibili le nostre vite. Questa è un’iniziativa che cura non solo la nostra estetica, ma anche le nostre anime e quelle di coloro che dubitano a volte di non essere degni di quella bellezza che hanno dentro dalla nascita. A volte è importante ricordarcelo esaltando i “Riflessi” nascosti, per ridare la speranza, a loro, a noi, al nostro paese e al mondo in cui viviamo”.

Per chi non ha una casa, soprattutto per le donne, la bellezza può sembrare l’ultima delle preoccupazioni, ma è anche la prima leva su cui far forza per riprendere il cammino. Soprattutto, nessuno pensa che sia importante per loro curare il proprio aspetto, o aiutarle a farlo. Invece la bellezza è importantissima, perché solo se ci si sente belli si riesce ad affrontare le difficoltà della vita con uno spirito nuovo. Non è vanità. È star bene con se stessi, è volersi bene, è aprirsi positivamente alle relazioni con le altre persone, alle quali ci si presenta offrendo il meglio di sé, anche dal punto di vista estetico.

Domenica 21 novembre, il progetto è partito da Casa Sabotino, la casa di accoglienza di Binario 95 che ospita donne fragili, in un bellissimo spazio concesso dal Municipio Roma I Centro, nel quartiere Prati. Lunedì 22 novembre, invece, è toccato agli ospiti di Binario 95, il centro alla Stazione Termini di Roma, per poi proseguire, nei mesi a venire, anche negli altri centri situati in tutta Italia della rete ONDS che hanno aderito all’iniziativa.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI