Fisco Facile

Fisco facile

Anagrafe digitale: quali certificati si possono scaricare da casa e come si fa

Per i certificati digitali non si dovrà pagare il bollo, saranno quindi completamente gratuiti

Dal 15 novembre è possibile scaricare autonomamente e gratuitamente i certificati anagrafici online, per proprio conto o per un componente della propria famiglia, senza bisogno di recarsi allo sportello.

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente è il progetto di anagrafe unica a livello nazionale che raccoglie, indipendentemente dal comune di residenza, i dati e i servizi demografici degli italiani.

Oltre a evitare duplicazioni nelle informazioni, grazie ad ANPR i cittadini possono verificare e modificare facilmente i propri dati demografici e fruire dei servizi anagrafici in un unico luogo.

L’innovazione dell’Anagrafe Nazionale ANPR è un sistema integrato, efficace e con alti standard di sicurezza, che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche. Permette ai dati di dialogare, evitando duplicazioni di documenti, garantendo maggiore certezza del dato anagrafico e tutelando i dati personali dei cittadini.

Possono essere scaricati, anche in forma contestuale, i seguenti certificati:

• Anagrafico di nascita

• Anagrafico di matrimonio

• Cittadinanza

• Esistenza in vita

• Residenza

• Residenza AIRE

• Stato civile

• Stato di famiglia

• Stato di famiglia e di stato civile

• Residenza in convivenza

• Stato di famiglia AIRE

• Stato di famiglia con rapporti di parentela

• Stato Libero

• Anagrafico di Unione Civile

• Contratto di Convivenza

A questi primi certificati se ne potranno aggiungere facilmente altri e nei prossimi mesi saranno implementati ulteriori servizi per il cittadino, come le procedure per effettuare il cambio di residenza.

Per accedere al portale www.anagrafenazionale.gov.it è necessaria la propria identità digitale (Spid, Carta d’Identità Elettronica, Cns) e se la richiesta è per un familiare verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato.

Il servizio, inoltre, consente la visione dell’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.

L’Anagrafe nazionale, che include l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) pari a 5 milioni di persone, coinvolge oltre 57 milioni di residenti in Italia e sarà ultimata nel corso del 2021.

Per i certificati digitali non si dovrà pagare il bollo, saranno quindi completamente gratuiti, e potranno essere rilasciati anche in forma contestuale (ad esempio cittadinanza, esistenza in vita e residenza potranno essere richiesti in un unico certificato). Per i comuni con plurilinguismo, i certificati sono disponibili in modalità multilingua.

Attraverso il servizio di “Richiesta di Rettifica dati” è possibile chiedere la rettifica di uno o più dati inesatti, eventualmente riscontrati, della propria scheda anagrafica, segnalando gli “errori materiali” o comunicando integrazioni di dati incompleti, senza recarsi presso gli uffici comunali.

È possibile inoltre monitorare lo stato di lavorazione della richiesta e autorizzare la ricezione delle notifiche sul suo avanzamento.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI