Quantcast
In trecento a "Le Due Torri" per l'instore di Roby Facchinetti - BergamoNews
Il nuovo cd

In trecento a “Le Due Torri” per l’instore di Roby Facchinetti fotogallery

“Symphony” contiene 20 brani, 15 tra i più famosi dei Pooh più cinque inediti, tra cui “Grande Madre”, scritta da Stefano d’Orazio e dedicata alla Madonna 

Stezzano. Il suo pubblico non lo abbandona mai. I fan di Roby Facchinetti, ospite ieri al centro commerciale “Le Due Torri” di Stezzano per l’instore dell’album “Symphony”, sono sempre calorosi, emozionati, arrivano con pile di vecchi dischi che gli chiedono di autografare. E lui non si tira mai indietro. Per tutti ha un sorriso, una battuta, ascolta volentieri le loro storie.

Le signore piangono, le melodie dell’ultimo doppio cd le riportano indietro nel tempo, ai bei momenti trascorsi ai concerti, alle cassette ascoltate in auto, alle canzoni cantate a squarciagola. Perché Roby è sicuramente un pezzo di storia della musica italiana. In circa 300 hanno raggiunto Stezzano per il primo firmacopie dell’artista bergamasco, che è partito proprio da “Le Due Torri” il giorno dopo l’uscita dell’album.

“Symphony” contiene 20 brani, 15 tra i più famosi dei Pooh più cinque inediti, tra cui “Grande Madre”, scritta da Stefano d’Orazio e dedicata alla Madonna.
Tutte le musiche sono eseguite dalla grande Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e dalla Budapest Art Orchestra, entrambe dirette dal Maestro Diego Basso che ha anche arrangiato l’intero album.

“È stato un lavoro intenso e coinvolgente – dichiara lo stesso Facchinetti dal palco allestito sotto il tendone nel parcheggio del centro commerciale -. I brani riarrangiati in modo sinfonico sono ancora più toccanti, rappresentano un grande abbraccio simbolico a tutte le persone, a tutta l’Italia”.

roby facchinetti

La scelta di utilizzare le due orchestre arriva da lontano: “Mia madre quand’ero piccolo mi faceva ascoltare spesso l’opera, la musica classica e melodica, quindi ho ideato a questo progetto anche grazie a lei. Ci tenevo in modo particolare”, ha spiegato. Prima di partire con gli autografi e le foto di rito, Roby Facchinetti si è lanciato in un pronostico sulla partita Juve-Atalanta. Da buon
bergamasco ha dato la vittoria alla Dea per 2-0.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI