Quantcast
Zapata affossa la Juve: impresa storica dell'Atalanta a Torino - BergamoNews
Finisce 0-1

Zapata affossa la Juve: impresa storica dell’Atalanta a Torino

I nerazzurri non vincevano a Torino dal 1989 con la rete di Caniggia

Torino. Un successo storico all’Allianz Stadium per un’Atalanta strepitosa che si impone 1-0 sulla Juventus grazie al grandissimo gol di Duvan Zapata. La corazzata di Gasperini espugna un campo difficile e conquista tre punti fondamentali che permettono l’aggancio in classifica al terzo posto occupato dall’Inter e da la consapevolezza di poter vincere contro qualsiasi avversario.

La Dea parte subito alla grande, con il piglio giusto per provare a fare bottino grosso a 32 anni di distanza dall’ultima volta. A Torino i nerazzurri non vincono addirittura dal 1989 quando Caniggia aveva regalato il successo ai bergamaschi 1-0. La voglia di tornare a casa con un successo si percepisce fin dalle prime battute e gli uomini del Gasp mettono in campo la grinta giusta per creare problemi alla Juventus.

Dopo una fase iniziale di studio con poche emozioni da entrambe le parti, prima della mezz’ora Djimsiti recupera palla sulla linea mediana, imbucata in profondità per Zapata lanciato a rete e a tu per tu con Szczensny lo trafigge con un bolide sotto la traversa. Niente da fare per Locatelli che aveva provato a intervenire senza successo. Settimo gol consecutivo in sette gare per il bomber colombiano tra Champions e campionato.

L’uscita di Chiesa alla fine della prima frazione, a favore di Bernardeschi, toglie parecchia fantasia e spinta sulla fascia ai padroni di casa. Senza il numero 22 i bianconeri faticano a trovare il guizzo per sparigliare le carte in tavola. Anche Dybala non riesce ad accendersi e nell’uno contro uno con Demiral ha sempre la peggio.

L’occasione più nitida per la Juventus capita sui piedi di Rabiot che sfrutta un’uscita a vuoto della difesa, mancino a giro dal limite dell’area deviato in calcio d’angolo da Musso con un miracolo in tuffo. Strepitoso intervento a salvare il risultato del portiere argentino.

La Dea abbassa il baricentro e subisce le iniziative di Bonucci e compagni. Le girandole di cambi non modificano gli equilibri del match e i ragazzi di Allegri provano in tutti i modi a riportare il punteggio in parità. Nei minuti di recupero un fallo ingenuo di Zapata al limite dell’area di rigore concede un calcio di punizione ai bianconeri. Fiato sospeso all’Allianz Stadium da parte di tutti, si incarica della battuta Dybala che colpisce la parte alta della traversa e sancisce la fine di una partita storica, per un’Atalanta sempre più in corsa per lo scudetto.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Juve-Atalanta 1-0, il film della partita
Appunti & virgole
Atalanta, è un trionfo di “corto muso”, e Allegri si deve inchinare a Gasp
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI