A bergamo e a costa volpino

Risse e spaccio di cocaina: il questore chiude due locali

Sospensione della licenza per trenta giorni al “Luna nueva” di via Baschenis a Bergamo, e per quindici giorni al bar “La locanda” di Costa Volpino

Il Questore di Bergamo Maurizio Auriemma, ha emesso due decreti di sospensione della licenza per trenta giorni nei confronti dell’esercizio “Luna nueva” di via Baschenis a Bergamo, e per quindici giorni nei confronti del Bar “La locanda” di Costa Volpino,  provvedimento notificato dai Carabinieri di Costa Volpino.

Il primo provvedimento si è reso necessario a seguito di ripetuti interventi delle forze dell’ordine per segnalazione di schiamazzi, liti e risse, specie in ore serali, poste in atto all’interno e all’esterno del “Luna nueva” da persone pregiudicate, spesso sotto l’effetto di sostanze alcooliche.

L’ultimo di questi interventi ha visti impegnati nella notte del 21 novembre tre equipaggi volanti, intervenuti a seguito di una lite iniziata all’interno e poi sfociata in una rissa nel dehor posto all’esterno del bar, lite che proseguiva, nonostante la presenza degli equipaggi, tra tre donne in stato di ubriachezza.

Una di queste, madre di una bambina di pochi mesi, lasciava la figlia nel passeggino con abbigliamento non adeguato al clima freddo della serata. Per questo motivo, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica al Tribunale dei minori, la bambina veniva temporaneamente affidata alle cure del reparto di pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, mentre la donna, in precario stato psicofisico veniva trasportata allo stesso nosocomio per curare l’intossicazione alcoolica.

Il locale verrà anche segnalato al Comune di Bergamo al fine dell’adozione delle misure amministrative di competenza, in quanto colpito già in altre occasioni da analoghi provvedimenti a seguito dei continui interventi delle forze dell’ordine, oltre che per la costante violazioni di norme amministrative.

Il secondo provvedimento si è reso invece necessario, a seguito di un’operazione congiunta dei Carabinieri di Costa Volpino, di Lovere e di Sovere, volta a prevenire il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, che ha permesso di trarre in arresto all’interno Bar “La locanda” per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente di un cliente di 39 anni, trovato in possesso di dosi di cocaina, di denaro contante e in casa di altra cocaina, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Un coadiuvante dell’esercizio veniva denunciato a piede libero per aver tentato di occultare nel bar altra cocaina, oltre a essere stato trovato in possesso di denaro contante e bilancino di precisione.

Un altro dipendente, veniva infine segnalato alla Prefettura quale assuntore, in quanto trovato in possesso di 2 grammi di hashish. Nella stessa occasione venivano identificati all’interno dell’esercizio 6 clienti, tutti gravati da precedenti per reati in materia di stupefacenti e/o relativi all’abuso di alcoolici.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI