Quantcast
Progetto Orbitali: tecniche e strumenti di marketing strategico per te e per il territorio - BergamoNews
Il comune informa

Progetto Orbitali: tecniche e strumenti di marketing strategico per te e per il territorio

Martedì 23 Novembre alla Tenuta Olmetta di Osio Sotto si è tenuta la presentazione di Progetto Orbitali con un focus di approfondimento sul percorso formativo Tecniche e strumenti di marketing strategico per te e per il territorio

Osio Sotto. Nella serata di martedì, alla tenuta Olmetta, la Consulta Giovani, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Osio Sotto, ha organizzato l’incontro di presentazione di Progetto Orbitali. Il progetto ha partecipato al Bando Fermenti in Comune, promosso da Anci Nazionale e dal Dipartimento Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio, risultando meritevole di finanziamento.

Al tavolo dei relatori:
Lucio De Luca, vicepresidente di ANCI Lombardia
Daniele Pinotti, assessore alle Politiche Giovanili di Osio Sotto
Daniele Andreini, direttrice del Master in Digital Business Development di Sdm
Elvana Blakaj, coordinatrice del Master in Digital Business Development di SdM
Jole Lombardini, Project Manager IED Milano
Andrea Crespi, Creative Director IED Milano

Sono intervenuti anche:
Corrado Quarti, Sindaco di Osio Sotto
Marta Belotti, Consulta Giovani di Osio Sotto
Niccolò Nuti, Consulta Giovani di Osio Sotto
Martina Abbiati, Consulta Giovani di Osio Sotto

A tenere le fila a della serata Daniele Pinotti, Assessore alle Politiche Giovanili di Osio
Sotto.

“Sono orgoglioso, dopo più di un anno di lavoro in collaborazione con la Consulta Giovani, di essere qui questa sera per presentare Progetto Orbitali. L’idea ci vuole, ci vuole la partecipazione, la capacità di scrivere, ma ci soprattutto è indispensabile la forza mettere in pratica e far diventare realtà i propri sogni. Quando abbiamo deciso di partecipare con la nostra proposta al bando Fermenti in Comune di ANCI, avevamo già l’idea: questa è stata la nostra forza. Il nostro progetto è stato tra i 35 finanziati su 500 che hanno fatto domanda: i giovani sanno fare la differenza!”.

L’intervento del sindaco
Il primo cittadino di Osio Sotto si è detto entusiasta di poter ospitare a Osio Sotto enti importanti quali Università degli Studi di Bergamo e IED, grazie alla rete creata dai giovani.
“Si dice spesso che I giovani non sono capaci di pensare in grande. Questo progetto
dimostra il contrario e non solo, dimostra anche che i giovani sono capaci di agire e
lasciare il segno“.
L’invito rivolto ai commercianti è stato: “Progetto Orbitali è un’opportunità per i giovani e per voi: sfruttatela, perché solo facendo squadra si portano a casa i grandi risultati”.

I complimenti di Lucio De Luca
Il vicepresidente di Anci Lombardia ha intercettato i due punti di forza di Progetto Orbitali: la propositività dei giovani e l’attualità del progetto.
“I giovani non sono facili da intercettare, qui invece ci sono e sono attivi. Con progetto
Orbitali hanno dimostrato di saper interpretare le esigenze del territorio e di essere capaci di mettersi in gioco per rispondere alle esigenze emerse nella giusta ottica, quella della digitalizzazione. La sfida per i commercianti non è più ormai quella della grande
distribuzione, ma dell’e-commerce. Spostando l’attenzione sul digitale, i giovani hanno
trovato un modo per formare altri giovani e al contempo pensare al territorio”.

Microfono ai giovani della Consulta Giovani di Osio Sotto.
Marta Belotti:
“le radici di progetto orbitali affondano nel marzo 2020, quando abbiamo attivato il
servizio di spese a domicilio. Nel momento di massima chiusura, siamo andati sul
territorio e ci siamo interfacciati con i cittadini e con i commercianti. Di questi, abbiamo
intercettato le esigenze e la richiesta di aiuto sul piano della gestione dei social, del
marketing online e della comunicazione digitale. Finito il servizio di spese a domicilio,
come giovani avevamo voglia di continuare a essere utili per il territorio e abbiamo
iniziati a chiederci cosa avremo potuto fare. Ci siamo ricordati allora delle esigenze dei
commercianti e le abbiamo fuse alla nostra voglia di metterci in gioco e alle richieste di
formazione che percepivamo dai nostri coetanei”.
Dai bisogni effettivi, quello di formazione dei giovani e di comunicazione digitale dei
giovani, nasce così Progetto Orbitali, con l’ambizione di “Mettere in circolo le esigenze e
le risorse del territorio“.
In una primo momento verranno formati 15 giovani, che vogliano mettersi in gioco di
spendersi per la propria formazione ad alto livello. In parte già in itinere, in parte al termine del corso, i giovani metteranno il proprio know how al servizio dei commercianti, delle associazioni e delle aziende che si mostreranno interessate al progetto.

Niccolò Nuti:
“Credo che la forza di Progetto Orbitali risieda nel fatto di essere dei giovani, che si sono spesi pensando ad altri giovani. Non solo anche noi abbiamo imparato tanto e
continueremo a imparare nelle prossime fasi che ci vedranno presenti nella gestione
logistica e della comunicazione del progetto. Per arrivare a presentare oggi il progetto,
siamo partiti dall’idea, abbiamo pensato come realizzarla effettivamente, ci siamo
interfacciati con le realtà di SdM e IED, abbiamo steso il bando: nel complesso, è stato un percorso altamente qualificante per noi come consulta“.

Martina Abbiati:
“Prima del Covid, la Consulta Giovani era concentrata più sul creare eventi per i giovani,
ma durante la pandemia abbiamo capito che potevamo fare un passo in più. Grazie
all’ingresso di nuovi ragazzi e ragazze, sempre con il supporto della “vecchia guardia”,
abbiamo deciso di sperimentarci in progetti e iniziative più complesse, come Progetto
Orbitali”.

La presentazione del percorso formativo.
Nella corso della serata è stato presentato il percorso formativo Tecniche e strumenti di
marketing Strategico per te e per il territorio.
Fresca di nomina come Prorettrice all’innovazione e transizione digitale, Daniela
Andreini: “Noi crediamo nella formazione pratica, perché, soprattutto nel digital, si
impara facendo ed esplorando, ma soprattutto sperimentando“.

La dottoressa ha spiegato come si svolgerà il percorso nella sua suddivisione in moduli.
“L’approccio sarà lo stesso già sperimentato con grande successo in un corso di digital
marketing che ho tenuto all’interno del master. L’esame consisteva nel trovare un attività commerciale qualsiasi (negozio, associazione sportiva, non aveva molta importanza) e di svilupparne la campagna di comunicazione e social marketing. Lo stesso faremo a Osio Sotto, creando un ecosistema tra università, studenti, commercianti che lavorino per un obiettivo comune”.

La dottoressa Elvana Blakaj, che terrà parte del corso, ha sottolineato: “Questo sarà un
corso che permetterà ai ragazzi di sviluppare un alto livello di competenze, del quale fare tesoro per la propria vita professionale”.
Strategia, Social Media Marketing e data Analytics saranno i moduli toccati da SdM, la parte di competenze grafiche sarà curata dallo IED.
Jole Lombardini: “IED è nato a Milano, ora ha sedi in tutto il mondo, ma ha sempre avuto un occhio di riguardo per corsi e progetto sul territorio. Qui andremo a confrontarci con le peculiarità di Osio Sotto, valorizzandole”.

A tenere il corso Andrea Crespi, che ha sottolineato: “Ci concentreremo soprattutto sulla veste grafica di Instagram, il social più utile credo per i commercianti e per i tipi di realtà intercettate, sviluppando un progetto e una veste grafica pensata e capace di valorizzare il territorio”.

Progetto Orbitali: pronti al decollo
L’8 dicembre aprirà la call per reclutare i 15 giovani ai quali sarà destinato il corso. A
gennaio le selezioni, così da dare avvio del percorso a Febbraio.
Ancora affiancati dai docenti, i ragazzi penseranno alla campagna di Pasqua interfaccia dosi con un primo nucleo di commercianti. In estate, plausibilmente per la campagna di saldi estivi, i giovani metteranno in pratica il know-how acquisito negli esercizi commerciali del territorio.

 

ARTICOLO A CURA DEL COMUNE DI OSIO SOTTO

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI