Quantcast
Progetto Mobility Ambassadors, tanti spunti dal meeting a Bergamo - BergamoNews
A cura di

Confartigianato Imprese Bergamo

Confartigianato

Progetto Mobility Ambassadors, tanti spunti dal meeting a Bergamo

L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, è volta alla promozione della mobilità dei giovani apprendisti all’interno dell’Unione Europea

Confartigianato Imprese Bergamo ha ospitato, dal 17 al 19 novembre 2021 il 4° meeting internazionale del progetto Mobility Ambassadors (Ambasciatori della mobilità), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus+ KA2 (Azione Chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche) e volto alla promozione della mobilità dei giovani apprendisti all’interno dell’Unione Europea.

Il progetto, che ha avuto inizio il 1° settembre 2020 e si concluderà il 31 agosto 2022, coinvolge 8 partner provenienti da 5 Paesi: Confartigianato Imprese Bergamo (Italia), CMA Auvergne Rhone Alpes, CMA Hauts-de-France, CMA Région Occitanie Pyrénées Méditerranée e CMA France (Francia), Centre de Coordination et de Gestion des Programmes Européens – DGEO (Belgio), IDAN Fraedslusetur EHF (Islanda) e IFA – Internationaler Fachkräfteaustausch (Austria).

L’obiettivo degli incontri è stato quello di individuare e definire la figura dell’imprenditore artigiano ambasciatore della mobilità dei giovani apprendisti all’interno dell’Unione Europea.

I partner hanno prima condiviso esperienze e buone prassi sulle modalità con cui ciascuno promuove attualmente queste esperienze e sulle tipologie di imprese maggiormente coinvolte. A partire da queste informazioni si è poi lavorato per definire il ruolo e il profilo degli ambasciatori della mobilità: si tratta di imprenditori con esperienza nell’invio di apprendisti in un altro Paese o nell’accoglienza di stranieri presso la propria azienda, che possano essere testimoni dell’importanza e dell’efficacia, dal punto di vista sia professionale che umano, di un’esperienza presso un’impresa estera da parte di un giovane apprendista. Gli artigiani individuati sulla base di questi requisiti saranno chiamati a raccontare le loro storie di successo all’interno di video testimonianze, diventando in questo modo Ambasciatori della mobilità.

Nel corso degli incontri sono stati coinvolti il Presidente di Confartigianato Imprese Bergamo Giacinto Giambellini e il Vicepresidente con delega alla Formazione Ivan Morotti, i quali, grazie alle loro esperienze e competenze, hanno aiutato i partner a comprendere meglio quale possa essere il profilo di un imprenditore artigiano che si assume il compito di promuovere l’adesione a percorsi di mobilità internazionale da parte dei giovani apprendisti.

Si è trattato di un meeting di fondamentale importanza per il progetto, se si considera anche che gli incontri precedenti, che si sarebbero dovuti svolgere in altri Paesi, non hanno potuto essere tenuti in presenza a causa della pandemia e sono stati sostituiti da riunioni online: la possibilità di partecipare finalmente di persona ha consentito di raggiungere più efficacemente gli obiettivi previsti e, allo stesso tempo, di rafforzare e incrementare la collaborazione e la conoscenza reciproca tra i partecipanti.

Progetto Mobility Ambassadors, tanti spunti dal meeting a Bergamo
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI