Quantcast
All'Aci Rally Monza l’ottava meraviglia di Ogier, buona prestazione dei piloti bergamaschi - BergamoNews
Il resoconto

All’Aci Rally Monza l’ottava meraviglia di Ogier, buona prestazione dei piloti bergamaschi

All’ultima gara prima del ritiro. In testa alla classifica iridata con un vantaggio rassicurante. In procinto di diventare campione del mondo. Se pensate che tutto ciò basti a un pilota per “gestire”, portare a casa il risultato e godersi lo champagne a fine gara, probabilmente avete ragione: ma se vi chiamate Sébastien Ogier, sette volte campione del mondo di rally, sapete anche che non è abbastanza. E quando il navigatore con cui avete condiviso una vita di successi, Julien Ingrassia, annuncia il suo ritiro dalle corse (rendendo necessario un bel regalo), è ormai chiaro che il più alto gradino del podio è l’unica cosa che vi interessi, pur non avendone bisogno.

Il weekend del pilota francese è stato così, semplicemente perfetto (unico errore una toccata indolore contro un new jersey la domenica): una splendida vittoria (la quinta in stagione e 54esima in carriera) a coronamento di un’annata fantastica, culminata con la vittoria del titolo (l’ottavo in carriera) e l’annichilimento, suo malgrado, del secondo per il secondo anno di fila, il britannico Elfyn Evans, che aveva tenuto aperto il mondiale fino all’ultima gara.

Fin dalle prime prove di Aci Rally Monza, disputate nelle strade delle valli bergamasche tra Gerosa e Costa Valle Imagna, Ogier ha messo in chiaro chi comandava in casa Toyota, facendo segnare i migliori riscontri cronometrici. Il pilota di Gap ha tenuto la testa della classifica per quasi tutto il rally, salvo cederla al compagno di squadra Evans nel tardo pomeriggio di venerdì 19 novembre, quando si sono disputate le prime prove all’autodromo di Monza, dove il britannico è risultato più veloce.

Sabato i due alfieri di Toyota, al volante della Yaris Wrc+, si sono alternati al comando prima che nell’ultima giornata, domenica, quando si è corso solo sull’asfalto del circuito brianzolo, Ogier desse lo strappo definitivo prima dell’arrivo, vincendo con 7,3 secondi di vantaggio. Un successo completato dal secondo posto nella power stage, andata invece al belga di Hyundai Thierry Neuville, quarto in classifica generale. A completare il podio del rally dietro alla coppia d’oro Ogier-Ingrassia, i compagni di squadra di Toyota Evans-Martin (con la casa giapponese a festeggiare il titolo costruttori) e gli spagnoli Sordo-Carrera su Hyundai.

Ottima la prestazione dei piloti italiani al via dell’ultima tappa del mondiale: il varesino Andrea Crugnola (campione italiano 2020), al volante di una Hyundai i20 N Rally2, ha conquistato un brillantissimo decimo posto assoluto e primo della categoria Wrc3 (titolo al francese Yohan Rossel su Citroën): insomma, dopo gli alieni a bordo delle potenti Wrc+, c’era lui a guidare il gruppo. Molto bene anche i bergamaschi Alessandro Perico ed Enrico Oldrati, entrambi su Skoda Fabia R5 Evo, rispettivamente 21esimo e 23esimo assoluti tra le strade di casa (con il secondo praticamente al debutto con la nuova vettura). A seguire poi gli altri orobici: Gianpietro Bendotti (29esimo), Pablo Biolghini (34esimo), Massimiliano Locatelli (37esimo), Giancarlo Terzi (39esimo), Danilo Scanzi (41esimo) e Giacomo Perego (45esimo e quarto tra le Peugeot 208 Rally4).

Pronto ad abbracciare le nuove vetture ibride Rally1 per il 2022, il World Rally Championship saluta Monza in quello che sa tanto di un addio: salvo eventi straordinari o cancellazioni dell’ultimo minuto, l’unico appuntamento italiano del prossimo mondiale sarà il Rally di Sardegna nel mese di giugno, nonostante la grande partecipazione di pubblico sia in autodromo che in strada, che ha animato l’edizione 2021 di Aci Rally Monza. Resta però un leggero retrogusto amaro, che stride con l’importanza della manifestazione: la sospensione delle due prove speciali di Costa Valle Imagna (SS 2 e 4) a causa di due spettatori caduti lungo il percorso, poi soccorsi dall’ambulanza.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI