Venerdì la cerimonia

Miglior città Liberty d’Italia: il premio a San Pellegrino Terme

L'onorificenza quest'anno è stata assegnata grazie all'imponente lavoro sul Grand Hotel

San Pellegrino Terme. Il lavoro importante e continuo sul Grand Hotel inizia a dare i primi frutti, in attesa del completamento del restauro della struttura. A San Pellegrino Terme, infatti, è stata consegnata la sesta edizione del premio “Best Liberty City”, l’alta onorificenza che l’Associazione Italia Liberty assegna ogni anno all’amministrazione comunale che ha ricevuto maggiori apprezzamenti da parte di cittadini e turisti, valorizzando e promuovendo i propri beni culturali e realizzando opere pubbliche e progetti di particolare rilievo.

“È stata una scelta difficile tra Cuneo e San Pellegrino Terme – ha commentato Andrea Speziali, presidente di Giuria e dell’Associazione, durante la cerimonia di premiazione di venerdì 19 novembre a Palazzo Castiglioni a Milano – . Grazie però all’imponente lavoro di valorizzazione e ristrutturazione sul Grand Hotel, San Pellegrino non ha poi lasciato dubbi. L’impegno costante dell’amministrazione comunale nella valorizzazione, infatti, ha influito in modo particolare sulla scelta. Adesso inizia un lavoro su un progetto NFT e di Metaverso che coinvolge l’edificio e la città”.

san pellegrno premio liberty

 

Un progetto, ancora in fase embrionale, legato a token non fungibili (rappresentanti del diritto di proprietà su un bene digitale) ed alla realizzazione della struttura Liberty di San Pellegrino in 3D, all’interno del Metaverso, che potrà permettere in futuro anche una ricerca di fondi per la valorizzazione, anche a livello europeo.

L’evento di premiazione, con la presenza di Fausto Galizzi, primo cittadino di San Pellegrino, e del vicesindaco Vittorio Milesi, è stata una festa per l’intera città ed è anche frutto del prezioso lavoro svolto dall’Associazione Oter (Orobie Tourism Experience of Real) che è stata il punto cardine di questo premio, con l’organizzazione delle visite guidate sul Liberty in particolare durante l’Art Nouveau Week.

L’anno scorso era stata Savona a vincere grazie al recupero di Villa Zanelli, la villa Liberty più bella e imponente della Liguria. Ancora prima Bari, Catania, Sarnico e Varese.

“Il premio ha donato una forza propulsiva nel migliorare la propria città e un’attenzione maggiore alla cultura del luogo. Come successe a Sarnico, indiscusso borgo del Liberty con le dimore di Giuseppe Sommaruga, ci auspichiamo che anche San Pellegrino Terme inserisca insegne cartellonistiche del premio nelle affissioni cittadine come targa di qualità per i turisti e residenti” – commenta ancora Speziali.

“Un riconoscimento importante per San Pellegrino e per il suo Liberty – commenta il sindaco Galizzi – ma anche verso gli sforzi che l’amministrazione comunale ha profuso negli anni per il mantenimento e la valorizzazione delle sue strutture storiche”.

speziali grand hotel

 

Continua infatti, da parte del comune, la ricerca di chi possa ristrutturare ed in seguito gestire il Grand Hotel, progettato nel 1902 dall’architetto milanese Romolo Squadrelli e terminato nel 1905: è prevista per lunedì 29 novembre, infatti, la scadenza del bando per la concessione di valorizzazione della struttura.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI