Quantcast
Stop dei treni per Milano Centrale, Trenord rimborsa gli abbonamenti - BergamoNews
Da martedì

Stop dei treni per Milano Centrale, Trenord rimborsa gli abbonamenti

La sospensione del servizio partirà il prossimo martedì 9 novembre. Potrà essere sostituito con un abbonamento che consente anche l'utilizzo dei mezzi urbani

Da martedì 9 novembre e fino ale 3 dicembre saranno sospese tutte le corse dei treni che collegano Bergamo a Milano Centrale via Pioltello.

Sabato mattina Trenord ha comunicato che rimborserà gli abbonamenti non utilizzati dai pendolari a causa dello stop del servizio, deciso da Rfi per consentire lavori di potenziamento.

In particolare, i clienti in possesso di un abbonamento mensile ferroviario Milano-Bergamo o Milano-Verdello via Pioltello che intendono sostituirlo con un abbonamento IVOL (titolo integrato Io Viaggio Ovunque in Lombardia), che consente anche l’utilizzo dei mezzi urbani, in biglietteria riceveranno il rimborso integrale dell’abbonamento “solo treno” – anche se già convalidato – e potranno acquistare il nuovo titolo di viaggio integrato.

Chi è in possesso di un abbonamento mensile ferroviario e non intende sostituirlo con altri titoli di viaggio, in biglietteria riceverà come rimborso una cifra calcolata sui giorni di validità residua a partire dalla data di consegna del titolo di viaggio.

Le informazioni sulle modifiche alla circolazione della linea a causa dei lavori sono comunicate sul sito trenord.it, sull’App Trenord e da annunci sonori nelle stazioni e a bordo dei treni.

“Il rimborso degli abbonamenti ferroviari sulla Milano-Bergamo è una misura disposta da Trenord su sollecitazione di Regione Lombardia – dichiara l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi -. Accolgo questo provvedimento con favore perché pone un rimedio alle lacune di Rfi, la società statale che gestisce l’infrastruttura ed è responsabile dei lavori in corso. La quale infatti non ha previsto un’adeguata informazione all’utenza rispetto al cambio di capolinea né alcun intervento compensativo per i viaggiatori che subiranno un disagio fino al 3 dicembre. Questa mancata attenzione per le necessità degli utenti non è accettabile. Da parte della società statale ci aspettiamo un cambio di passo anche da questo punto di vista”.

Interviene anche l’onorevole leghista e consigliere comunale a Bergamo Alberto Ribolla: “Oggi la buona notizia che i pendolari avranno un rimborso da parte di Trenord dell’abbonamento ferroviario, in modo tale da poter eventualmente acquistare il titolo di viaggio integrato con la metropolitana. Un grande e immediato segnale di attenzione per risolvere problemi peraltro provocati da un’entità terza (RFI). Ringrazio quindi l’Assessore Terzi e la Regione per l’immediato intervento risolutivo, per quanto di loro competenza”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI