Quantcast
Ilicic sorpassa il Papu Gomez nella classifica dei bomber nerazzurri - BergamoNews
La statistica

Ilicic sorpassa il Papu Gomez nella classifica dei bomber nerazzurri

Tra l'altro è anche il gol numero 7 per lo sloveno con l'Atalanta in Champions, dopo l'exploit di due anni fa con 5 reti

Zingonia. Il Professore ha superato il Papu. Con la rete segnata al Manchester United, infatti, Josip Ilicic stacca il Papu Gomez e sale a quota 60 nella graduatoria assoluta dei gol atalantini, al quarto posto in una classifica che in 114 anni di storia vede primo e distanziatissimo Cristiano Doni a 112 gol, Zapata accorcia il distacco ma resta lontano a 73, poi Cominelli a 65 e a questo punto va all’attacco del podio Josip Ilicic, a 60 (poi Gomez 59, Bassetto 57 e Denis 56).

Tra l’altro è anche il gol numero 7 per Ilicic con l’Atalanta in Champions, dopo l’exploit di due anni fa con 5 reti.

Ilicic e Gomez sono anche coetanei, 34 anni il 29 gennaio prossimo per Josip, 34 per il Papu il prossimo 15 febbraio.

Ilicic è arrivato all’Atalanta quattro anni fa, nel 2017-18 e ha giocato finora 163 partite, mentre Gomez è molto più avanti per numero di presenze in nerazzurro, 252 dal 2014-15 al 2020-21.

Va detto che Gomez, in questo curioso…braccio di ferro a suon di gol, resta davanti nella classifica dei gol nerazzurri limitata alla Serie A, dove si mantiene al comando Doni con 69 reti, poi c’è Bassetto a 57, German Denis a 56 (16 gol nel 2011-12), Gomez 50 (16 gol nel 2016-17) e Ilicic a 47 (15 gol nel 2019-20).

Se vogliamo continuare il confronto tra i due fantasisti-bomber ancora in attività (ci sarebbe anche Denis, ma gioca in B nella Reggina…), sicuramente è partito meglio Ilicic.

Per il Papu, solo 6 presenze e 1 gol nella Liga spagnola col Siviglia e 3 in Champions, mentre Ilicic ha giocato quest’anno 11 partite in A e segnato 3 gol, più 1 gol in 3 partite in Champions.

Va anche detto che Gomez non è stato convocato nelle ultime partite del Siviglia, perché tornato infortunato dalla Nazionale Argentina, quindi ha saltato le ultime quattro di campionato e anche la partita di Champions persa in casa (1-2) con il Lille. Potrebbe invece rientrare domenica prossima, 7 novembre, nel derby con il Betis.

Una stagione insomma in ombra, finora, per Gomez, mentre stiamo rivedendo nelle ultime settimane quell’Ilicic che aveva deliziato le platee, non solo i tifosi nerazzurri, con le sue giocate e i suoi gol.

Se non al cento per cento, il Professore è tornato a dare lezioni di calcio, ha segnato una doppietta ad Empoli il 17 ottobre, poi uno splendido gol alla Sampdoria il 27 ottobre e regalato due assist, fino al gol (con la complicità di De Gea) in Champions al Manchester United.

Certo, se l’Atalanta è una cooperativa del gol con Zapata e Muriel in prima fila, al piede mancino di Ilicic sono legate molte possibilità di qualificazione della Dea agli ottavi di Champions, nelle prossime due partite, il 23 novembre a Berna contro lo Young Boys e l’8 dicembre di nuovo a Bergamo contro il Villarreal.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI