Quantcast
Una scuola coraggiosa: all’Imiberg si valorizzano i talenti - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

Scuola IMIBERG

Bergamo

Una scuola coraggiosa: all’Imiberg si valorizzano i talenti

Per gli insegnanti coraggio vuol dire investire sui ragazzi, puntare su di loro, aver fiducia che dai momenti difficili e dalle difficoltà si può uscire, ma anche guardare in alto per valorizzare le capacità di ognuno

Coraggio per noi è la voglia di rischiare, mettersi in gioco per fare qualcosa di grande, di bello. È vincere i timori e le paure, per essere protagonisti della propria vita. Per gli insegnanti coraggio vuol dire investire sui ragazzi, puntare su di loro, aver fiducia che dai momenti difficili e dalle difficoltà si può uscire, ma anche guardare in alto per valorizzare al massimo tutti i talenti.

La fotografia che abbiamo scelto per la campagna parla chiaro: per salire sul palco, davanti al pubblico, ci vuole coraggio. È un esempio, se ne potrebbero fare molti altri, per dire che qui all’Imiberg lavoriamo per aiutare i bambini e i ragazzi a far emergerei loro talenti e ad usarli, e a credere in sé stessi.

Per esempio quindi lavoriamo sull’espressività, con il teatro appunto, ma anche con la musica: non a caso puntiamo molto sulla nostra Scuola di Musica interna che propone corsi di batteria, chitarra, flauto traverso, pianoforte, sax e violino; sul coro dei bambini della primaria e sulla band dei ragazzi delle superiori. Discorso analogo vale per lo sport: avere il coraggio di impegnarsi per raggiungere un obiettivo, insieme. Come facciamo con le nostre squadre di calcio e di atletica.

La sottolineatura “insieme” è importantissima. Perché il coraggio è difficile darselo da soli, è nel rapporto con gli altri (insegnanti, compagni, genitori…) che questo è aiutato ad emergere. Quando ci sentiamo voluti bene, guardati e stimati per quello che siamo, noi adulti come i giovani, possiamo affrontare tutte le sfide con più serenità. 

Questa è l’esperienza che fanno i ragazzi di 4° ITE, ai quali ogni anno viene proposto di creare una impresa in classe; che comporta ideare, produrre, pubblicizzare e vendere un prodotto. Bisogna avere coraggio a 17 anni per fare tutto questo. Essere insieme e condividere le responsabilità è il primo elemento che ci permette di rischiare.

L’Imiberg è coraggio, che da un lato quindi è non aver paura, anzi meglio, è avere anche delle paure ma superarle e dall’altro è pensare le cose in grande. Ma soprattutto è investire tutto sui nostri alunni, senza riserve, perché ognuno ha valore e potenziale infiniti.

In sintesi, Imiberg è coraggio e, per collegarci al resto della campagna, lo è perché ha una visione.Sul sito web della scuola potete scoprire le altre 7 parole della campagna “Una scuola straordinaria.”, e molto altro. Per conoscere da vicino la scuola potete partecipare agli Open Day e agli altri eventi di scuola aperta che stiamo organizzando. Trovate tutte le informazioni aggiornate sul  sito www.imiberg.it

 

Scuola Imiberg

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI