Quantcast
Provincia: i Democratici Civici indicano Gandolfi a presidente e chiedono unità - BergamoNews
Bergamo

Provincia: i Democratici Civici indicano Gandolfi a presidente e chiedono unità

L'assemblea ha riunito circa 150 amministratori attorno al tema delle elezioni provinciali, in agenda per il prossimo 18 dicembre

Si è svolta martedì sera l’assemblea che ha riunito circa 150 amministratori della Lista “Democratici e Civici per la Bergamasca” attorno al tema delle elezioni provinciali, in agenda per il prossimo 18 dicembre.

Dall’incontro è emersa la proposta da parte dei partecipanti di costruire un percorso unitario, ampio e condiviso con tutte le forze politiche e civiche che si candideranno al consiglio provinciale per superare le divisioni e affrontare, uniti e nell’interesse della comunità bergamasca, il rilancio e la rinascita del territorio dopo la pandemia.

Uno sforzo di responsabilità e condivisione atto a dare al territorio una rappresentanza dinamica e coesa, impegnata ad affrontare le tematiche ed a risolvere le problematiche legate alla viabilità con nuovi collegamenti e doverosi interventi manutentivi sul patrimonio e sulla sicurezza stradale, programmare e coordinare il rinnovamento dei servizi per il lavoro e la formazione, puntare sugli investimenti in materia ambientale, facendo in modo che la Provincia diventi garante di un sviluppo equilibrato e sostenibile, specie nel delicato rapporto con gli insediamenti del settore della logistica.

“Il ruolo della Provincia sarà di fondamentale importanza nell’attuazione del PNRR e nell’impiego delle risorse in arrivo – spiegano i coordinatori della serata Marco Milesi, vicesindaco di San Giovanni Bianco e Valentina Ceruti, vicesindaco di Villa D’Almè – ; sarà necessaria una visione unitaria e organica, oltre al coinvolgimento effettivo dei territori nella realizzazione degli investimenti a livello locale. In vista di queste sfide, il percorso unitario che auspichiamo apre alla fondamentale collaborazione e coesione tra Regione, Provincia e Comuni per definire e programmare progetti a livello di Zone Omogenee, nonché per creare sinergie tra enti territoriali e parti sociali ed economiche per il perseguimento di obiettivi strategici”.

Tra i punti fondamentali emersi, la volontà di creare una Cabina di regia permanente tra Istituzioni e parti sociali ed economiche allo scopo di monitorare, coordinare e pianificare gli interventi del PNRR e della programmazione comunitaria 2022-2027.

“Per realizzare questi obiettivi – proseguono Milesi e Ceruti – appare indispensabile che il futuro Presidente della Provincia garantisca un impegno esclusivo, costante e stabile sino al termine del mandato”.

L’assemblea ha quindi indicato nella persona di Pasquale Gandolfi, attuale vicepresidente della Provincia e da 6 anni consigliere provinciale, il candidato migliore per la Presidenza della Provincia di Bergamo; la proposta dovrà essere ora condivisa con le altre formazioni politiche e civiche che si candideranno al Consiglio Provinciale, al fine di verificare la loro effettiva disponibilità ad un percorso unitario nell’interesse della comunità bergamasca.

Nei prossimi giorni la Lista lavorerà alla sintesi tra le proposte programmatiche emerse, per formulare un programma condiviso e di prospettiva, accompagnato da una compagine di candidati consiglieri rappresentativi delle varie realtà territoriali e disponibili a dedicare impegno e competenze alla Provincia.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI