Quantcast
Accademia della Guardia di Finanza, Gori: "Operazione importante per la città e per tutto il Paese" - BergamoNews
Il sindaco

Accademia della Guardia di Finanza, Gori: “Operazione importante per la città e per tutto il Paese” fotogallery video

Dall'operazione Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo 5100 metri quadrati di nuovi spazi pubblici e 7milioni di investimenti per la città

Bergamo. Con l’inaugurazione di questa mattina va a posto un pezzo molto importante della Bergamo del futuro: l’Accademia della Guardia di Finanza colma un vuoto urbano venutosi a creare nel 2013 con il trasferimento degli ex Ospedali Riuniti nella nuova sede del Papa Giovanni, lungo via Martin Luther King.

Un lavoro iniziato formalmente con la sottoscrizione dell’Accordo di Programma da parte del Comune di Bergamo, Provincia di Bergamo, Regione Lombardia, Cassa Depositi e Prestiti, Agenzia del Demanio e ASST Papa Giovanni XXIII: alla firma del 2016 è seguito un iter il più possibile accelerato, che ha portato a completare il piano di riqualificazione di tutta l’area in meno di 5 anni.

Un’area, quella del vecchio ospedale, con una dimensione di 140.000 metri quadri: nelle prossime settimane avverrà il trasloco di tutti gli anni dell’Accademia, a partire dal triennio – da anni ospitato a Bergamo in un immobile di proprietà privata lungo via Statuto – a seguire dal biennio, che finora ha trovato collocazione a Castelporziano in provincia di Roma. L’accorpamento vedrà il trasferimento di oltre 600 persone fra cadetti, docenti e personale di servizio. L’intera operazione ha comportato investimenti superiori a 100milioni per adattare la vecchia struttura alla nuova funzione.

Si riaccende quindi anche un grosso pezzo del quartiere di Santa Lucia, uno dei più “anziani” della città secondo gli indici demografici: è probabile che gli esercizi commerciali che chiusero in massa in Largo Barozzi (sono aperti la Farmacia e la storica pizzeria 900) possano adesso ritornare appetibili, anche in considerazione della volontà dell’Università degli Studi di Bergamo di trasferire un proprio dipartimento nell’immobile che sarà presto lasciato dall’Accademia per trasferirsi proprio nei riuniti.

Ma questa non è l’unica ricaduta positiva sulla città dell’operazione. Quest’ultima ha infatti generato 4.590.000 di euro di interventi pubblici, che hanno consentito di intervenire lungo via Grataroli, Piazzetta Santa Lucia e Largo Barozzi, ma che soprattutto hanno consentito di realizzare la nuova pista ciclabile di via XXIV Maggio, di ristrutturare l’ex reparto di Anatomia per renderlo edificio a uso pubblico, e, successivamente, garantiranno la sistemazione del parco Campo di Marte. Solo per la riqualificazione della “stecca” tra piazzetta Santa Lucia e Largo Barozzi ha previsto 752.000 euro.

Per essere più precisi, il cantiere della nuova Accademia ha consentito al Comune di Bergamo di realizzare:
– la nuova pavimentazione in pietra dei marciapiedi lungo tutto il tratto di fronte all’ingresso dell’Accademia in Largo Barozzi;
– l’eliminazione del controviale di Largo Barozzi con la contestuale realizzazione di nuovo accesso pedonalizzato all’Accademia;
– i nuovi parcheggi lungo via Statuto con nuove alberature;
– l’allargamento della parte pedonalizzata dell’attuale piazzetta Santa Lucia oltre alla nuova pavimentazione della sede stradale con rialzo a filo marciapiede;
– la costruzione di una nuova pista ciclabile lungo via XXIV Maggio (che sarà aperta entro dicembre).

Ancora più specificamente, l’intervento su Piazzetta Santa Lucia ha previsto:
– un incremento dei parcheggi, con la realizzazione di una decina di nuovi stalli lungo via Statuto, con un spostamento di soli di 50 m degli 8 presenti attualmente in piazzetta Santa Lucia. Vi sono ora anche nuovi posti per il carico scarico delle merci per i negozi esistenti, sia su via Santa Lucia che su via XXIV Maggio e via IV Novembre;
– il completo rifacimento di tutta la pavimentazione, dalla Piazzetta a Largo Barozzi, sostituendo l’asfalto con la pietra, realizzando filari di nuove alberature e installando nuovo arredo urbano;
– l’allargamento dell’area pedonale di piazzetta Santa Lucia: la sede stradale è ora identica a quella di via Statuto.

Non solo: stanno per essere consegnati al Comune di Bergamo nuovi spazi per il Polo Civico di quartiere e per l’assessorato alle Politiche Sociali. Entro fine novembre infatti si concluderà il cantiere nel padiglione dell’ex Anatomia: oltre 2100 metri quadrati tutti di interesse pubblico, con ingresso diretto da via XXIV maggio e annessa pista ciclabile. E gli investimenti per la città a carico dell’operatore salgono a quota 7 milioni.

Circa 1300 metri quadrati saranno destinati al nuovo Assessorato alle Politiche Sociali, attualmente in via San Lazzaro, in un immobile che il Comune di Bergamo è intenzionato a cedere. Gli altri circa 750 mq sono invece tutti a beneficio dei quartieri di Santa Lucia e Loreto, che saranno collegati tra l’altro grazie alla pista ciclabile di 600 metri di lunghezza che si snoderà da Largo Barozzi a piazza Risorgimento a intervento completato. Quella della realizzazione di un grande centro polifunzionale pubblico era una delle principali richieste espresse dai cittadini intervenuti in occasione del lungo percorso di partecipazione sulla riqualificazione dell’area.

L’intervento prevede di ricavare anche 90 posti auto interrati nel comparto di via XXIV Maggio, posti che saranno destinati a cittadini e residenti che hanno sempre reclamato maggiori parcheggi nella zona. All’interno dell’area degli ex Riuniti inoltre la Guardia di Finanza ha realizzato anche alcune strutture sportive che saranno anche da convenzionare nei prossimi mesi per un utilizzo pubblico.

“L’intervento di trasformazione dell’ex Ospedale in nuova sede dell’Accademia della Guardia di Finanza – spiega il Sindaco Giorgio Gori – è di grande significato per i quartieri di Santa Lucia e Loreto, e così per tutta la città, non solo per via dei lavori svolti all’interno del grande comparto degli ex Riuniti: parliamo di un’area di oltre 122mila metri quadrati, interessata da un intervento di riqualificazione del valore di decine di milioni di euro; oltre a questo grande piano di riqualificazione, oggi ormai completato, ben 5100 metri quadrati diventano nuova superficie pubblica con lavori per oltre 7 milioni di euro a carico dell’operatore. Il padiglione dell’ex anatomia e il polo civico, in particolare, sono il frutto di un lungo lavoro di confronto e interazione con le realtà del quartiere: questi spazi rappresenteranno un centro di grande importanza per Santa Lucia e Loreto, connessi come saranno dalla pista ciclabile che consentirà finalmente di rendere permeabile il comparto degli ex Riuniti. La presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ringrazio di cuore per l’attenzione e l’affetto che ha sempre rivolto alla nostra città durante tutto il suo mandato, è stata il segnale dell’importanza di questa operazione per la nostra città e, ritengo, del suo significato alla scala nazionale. Sono felice infine del rinnovato e “potenziato” sodalizio tra Bergamo e l’Accademia della Guardia di Finanza, nel segno di un investimento sui giovani e sulla promozione del capitale umano”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Il Presidente della Repubblica Mattarella a Bergamo
Bergamo
Emozione ed orgoglio, i politici bergamaschi applaudono alla nuova Accademia della Guardia di Finanza
Mattarella
La visita
Il Presidente Mattarella a Bergamo all’Accademia della Guardia di Finanza
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI