Quantcast
Ema: sì terza dose per over 18; Brusaferro: "Verosimile terzo richiamo per tutti" - BergamoNews
Vaccino covid

Ema: sì terza dose per over 18; Brusaferro: “Verosimile terzo richiamo per tutti”

"La dose di richiamo consiste nella metà della dose utilizzata per la vaccinazione primaria"

Nel giorno in cui l’agenzia europea per il farmaco autorizza la terza dose del vaccino Moderna per chi ha più di 18 anni, è il portavoce del Cts Silvio Brusaferro annuncia che “la terza dose di vaccino anti-Covid per tutti è uno scenario verosimile”. Si va dunque verso il boost a prescindere dall’età.

“È comunque sempre importante – ha aggiunto Brusaferro – acquisire dati, monitorare, valutare la persistenza della risposta immunitaria in tutta la popolazione. Quando avremo evidenze scientifiche queste verranno declinate in chiave operativa”. Ma la strada appare segnata.

Intanto il comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema ha concluso che “una dose di richiamo del vaccino contro il Covid Spikevax (Moderna) può essere presa in considerazione nelle persone di età pari o superiore a 18 anni”.

“Ciò segue i dati che mostrano che una terza dose di Spikevax somministrata da 6 a 8 mesi dopo la seconda dose ha portato a un aumento dei livelli di anticorpi negli adulti i cui livelli di anticorpi stavano diminuendo. La dose di richiamo consiste nella metà della dose utilizzata per la vaccinazione primaria”, spiega l’Ema specificando che il richiamo può avvenire con una quantità inferiore rispetto alla dose standard.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI