Quantcast
"Ritardo di 7 ore sul volo Napoli-Bergamo", scattano le domande di risarcimento - BergamoNews
Il caso

“Ritardo di 7 ore sul volo Napoli-Bergamo”, scattano le domande di risarcimento

Numerose segnalazioni dai passeggeri del volo Ryanair FR4112 del 25 ottobre

Orio al Serio. Parlano di “estenuante attesa” i passeggeri a bordo del volo Ryanair FR4112 del 25 ottobre, con partenza dall’aeroporto di Napoli Capodichino (previsto per le 7,50 ed arrivo a Orio al Serio per le 9,10). “L’aereo – secondo la claim company Italia Rimborso – è invece arrivato a destinazione alle 16,10 accumulando un ritardo di 7 ore”.

A fronte delle segnalazioni ricevute, lo staff di Italia Rimborso si è attivato per valutare la procedibilità delle richieste risarcitorie e “dai controlli effettuati – scrivono – non sarebbe saltata all’occhio alcuna ‘circostanza eccezionale’ intercorsa a causare il ritardo aereo. Ciò significa che ai passeggeri che ne faranno richiesta, molto probabilmente, la compagnia dovrà corrispondere la ‘compensazione pecuniaria’, un risarcimento forfettario del disagio vissuto contemplato nel Regolamento Europeo 261/2004”.

Ma come si può effettuare una richiesta di compensazione pecuniaria da volo in ritardo? Basta compilare il form all’interno del sito ItaliaRimborso.it, inserendo i propri dati e quelli del volo in oggetto. “I passeggeri – concludono dal portale – riceveranno immediatamente una mail con l’elenco della documentazione richiesta e non appena questi saranno inviati verrà attivato un claim risarcitorio”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI