• Abbonati
La notte scorsa

Malfunzionamento della caldaia, 40enne intossicata: a Zingonia per il trattamento di ossigeno terapia

La causa dell’intossicazione pare sia da attribuire al cattivo funzionamento della caldaia posizionato all’interno della cucina

Ciserano. Nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 ottobre, all’Istituto di Neuroriabilitazione ad Alta Complessità Habilita di Zingonia è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza per una paziente vittima di intossicazione da monossido di carbonio. Si tratta di H.S. 40 anni.

L’incidente è avvenuto a in via Gramsci a Soresina, in provincia di Cremona. La causa dell’intossicazione pare sia da attribuire al cattivo funzionamento della caldaia posizionato all’interno della cucina. Una volta giunti i soccorsi la paziente è stata trasportata all’ospedale di Crema. La paziente è poi giunta in Habilita alle 2.20 di notte. L’inizio del trattamento è avvenuto pochi minuti più tardi.

Una volta concluso il trattamento, la paziente è quindi inviata nuovamente all’ospedale di Crema.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI