Quantcast
Confindustria Bergamo, assegnate le Borse al merito promosse dal Gruppo chimici - BergamoNews
Al kilometro rosso

Confindustria Bergamo, assegnate le Borse al merito promosse dal Gruppo chimici

Lunedì 25 ottobre nell’Auditorium di Confindustria Bergamo, Kilometro Rosso Innovation District, durante l’incontro condotto dal presidente del Gruppi Chimici Oscar Panseri, i 14 studenti finalisti hanno illustrato i loro lavori

Bergamo. Sono state assegnate le Borse al merito promosse dal Gruppo Chimici di Confindustria Bergamo in favore degli studenti delle classi V dell’indirizzo tecnico chimico, materiali e biotecnologie degli Istituti Natta di Bergamo e Archimede di Treviglio, ai quali, durante il periodo scolastico 2020/2021, è stato proposto di realizzare una tesina in ambito economia circolare e sostenibilità.

Lunedì 25 ottobre nell’Auditorium di Confindustria Bergamo, Kilometro Rosso Innovation District, durante l’incontro condotto dal presidente del Gruppi Chimici Oscar Panseri, i 14 studenti finalisti hanno illustrato i loro lavori, in buona parte in lingua inglese, al Consiglio Direttivo del Gruppo, allargato anche ad altri imprenditori del settore, a funzionari di Confindustria Bergamo e ai rappresentanti del corpo docente dei due istituti. Il Consiglio, per esprimere il giudizio finale, ha tenuto conto del voto di ammissione all’esame di Stato, dei risultati scolastici ottenuti nell’apprendimento della lingua inglese e della valutazione delle tesine già effettuata dalle commissioni miste di docenti e imprenditori. Oltre ai premi in denaro, per un totale di 10 mila euro, è prevista per tutti i partecipanti la possibilità di sostenere un colloquio di lavoro finalizzato a un tirocinio nelle 23 imprese chimiche sostenitrici dell’iniziativa.

Generico ottobre 2021
Oscar Panseri, presidente del Gruppi Chimici

Primi classificati sono risultati Chiara Ravasio, Martina Limonta e Antonino Pio Bascetta (Istituto Natta) per il loro lavoro sulla depurazione delle acque reflue contaminate, che si divideranno il premio di 4000 mila euro.

Secondi classificati Lorenzo Cesaro e Salahddine Zaki (Istituto Natta), per la tesina sul biometano per un futuro sostenibile, che si divideranno il premio di 3000 euro.

Terza classificata Alessandra Monzio Compagnoni (Istituto Archimede), per il suo approfondimento sulle potenzialità dell’uso dell’idrogeno, che riceverà un assegno di 1000 euro. Gli altri partecipanti riceveranno buoni spesa di 200 euro.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI