Quantcast
Azzano, sorpreso a spacciare in un parcheggio pubblico: arrestato - BergamoNews
L'intervento

Azzano, sorpreso a spacciare in un parcheggio pubblico: arrestato

Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato 11 dosi di cocaina e 1.500 euro in contanti

Azzano San Paolo. Aveva eletto il parcheggio pubblico di via Oberdan a “ufficio” per lo spaccio di cocaina, ma i carabinieri lo hanno colto sul fatto e arrestato.

Nel corso del fine settimana i carabinieri hanno messo in campo uno specifico servizio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti: i militari dell’Arma della stazione di Stezzano, in particolare, hanno sottoposto a un approfondito controllo un 43enne originario del Marocco, incensurato, sorpreso con fare sospetto all’interno del parcheggio.

Un’area che da tempo era finita sotto la lente d’ingrandimento dei carabinieri, anche a seguito di alcune segnalazioni di uno strano via vai di autovetture che, giunte sul posto, sostavano giusto pochi secondi prima di riprendere la loro marcia.

Interpellato dai militari, l’uomo non ha saputo giustificare la sua prolungata presenza in loco e a seguito di perquisizione personale e veicolare i carabinieri hanno rinvenuto 11 dosi di cocaina, celati sotto al sedile del conducente, e circa 1.500 euro in contanti.

Condotto in caserma, il 43enne è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in attesa del rito direttissimo che si celebrerà nella mattinata di lunedì in Tribunale a Bergamo.

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI