L'arresto

Bottanuco, sorpreso con droga e bilancini di precisione: in manette un 18enne

Trovato in possesso di 150 grammi di hashish, alcune dosi di marijuana e tutto il necessario per il confezionamento dello stupefacente

Bottanuco. Un etto e mezzo di hashish, alcune dosi di marijuana, due bilancini di precisione e materiale atto al confezionamento dello stupefacente: è quanto i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno trovato in possesso di un 18enne di Solza, poi arrestato.

Martedì pomeriggio i militari della Sezione Radiomobile, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della pianura bergamasca, hanno notato due giovani che stazionavano con un ciclomotore all’ingresso del supermercato “Il Gigante” di via Papa Giovanni XXIII a Bottanuco.

L’atteggiamento sospetto dei due, e in particolare il nervosismo del giovane poi arrestato, hanno indotto i carabinieri a procedere ad immediata perquisizione personale a seguito della quale sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, due pezzi di hashish del peso complessivo di 43 grammi ed una piccola quantità di marijuana.

Raggiunta l’abitazione in cui il giovane, incensurato, risiede a Solza con il fratello maggiore, gli uomini dell’Arma hanno poi rinvenuto ulteriori 107 grammi di hashish e alcune dosi di marijuana custodite con un altro bilancino di precisione e diverso materiale atto al confezionamento delle dosi.

Dopo le formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Bergamo, l’arrestato è stato accompagnato nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia di Treviglio in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida che avrà luogo nella giornata di mercoledì.

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI