Il rogo

Ponte Nossa, in fiamme cinque ettari di sterpaglie

Il grosso incendio è divampato nel pomeriggio di martedì, vigili del fuoco impegnati anche con gli elicotteri. I carabinieri indagano sull'origine

Ponte Nossa. Cinque ettari di sterpaglie sono andate in fumo nel pomeriggio di martedì a causa di un grosso incendio divampato tra Ponte Nossa e Premolo.

Prati e boschi nell’area all’imbocco della Valle del Riso sono bruciati per più di tre ore, impegnando diverse squadre dei vigili del fuoco di Clusone e Bergamo che sono intervenuti anche con l’ausilio degli elicotteri. Numerosi anche i volontari che hanno contribuito a circoscrivere le fiamme.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Clusone per effettuare degli accertamenti ed escludere l’origine dolosa del rogo.

Le fiamme potrebbero essere divampate a causa di un fuoco di pulitura lasciato incustodito e alimentato dal vento, oppure ad appicare l’incendio potrebbe essere stata la mano di un piromane. Non sarebbe la prima volta infatti che i militari individuano e denunciano un soggetto per questo tipo di reato: l’ultimo solo nell’aprile scorso in valle Brembana. Le indagini sono ancora in corso.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI