Serata evento

Inaugurato il terzo insediamento di Isocell Precompressi

La Isocell Precompressi S.p.A., fondata nel novembre 2006 dai fratelli Francesco e Giuseppe Losciuto, è attiva nella produzione di manufatti in cemento armato destinati alla costruzione di capannoni industriali

Inaugurato Isocell 3, il terzo insediamento produttivo nel comune di Pognano di Isocell Precompressi spa dei fratelli Francesco e Giuseppe Losciuto.

La serata-evento, presentata dal giornalista Ismaele La Vardera, inviato del programma “Le Iene“, ha visto partecipare gran parte de i principali partner che in questi ultimi anni hanno lavorato a fianco dell’azienda.

Alcuni di loro hanno anche preso parte a un dibattito sullo sviluppo economico e sugli investimenti infrastrutturali. Sono intervenuti Guido Mannella, chairman del Consorzio MM4 Gruppo Webuild S.p.A; Sandro Innocenti, senior vice president e country manager Italia Fondo Prologis; Luca Percassi, amministratore delegato di Atalanta BC., Roberto Spagnolo, direttore generale di Atalanta BC.; Benjamin Khafigryhfas, head of real Estate Solution Italy & Iberia at DHL; Carlo Perletti, progettista delle logistiche Italtrans.

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha voluto sottolineare come si sia “appassionato alla storia della famiglia Losciuto e dell’azienda Isocell S.p.A., acquistata da uno zio nel 2006 e trasformata in una delle realtà più importanti d’Italia nel settore del calcestruzzo”

“Quando ripenso alla strada che abbiamo fatto fatico ancora a credere che sia tutto vero – è stato il commento di Francesco Losciuto a margine della serata-evento -. Ai nostri dipendenti cerchiamo di trasmettere ogni giorno l’amore per questo lavoro: se oggi siamo qua è perché tutti quindici anni fa hanno creduto nel sogno mio e di mio fratello”.

La Isocell Precompressi S.p.A., fondata nel novembre 2006 dai fratelli Losciuto, è attiva nella produzione di manufatti in cemento armato destinati alla costruzione di capannoni industriali.

Dal 2010 la Isocell è entrata in segmenti di mercato diversi che stanno consentendo all’azienda di sviluppare importanti capacità progettuali specifiche. Ne sono prova la realizzazione dello Juventus Stadium, il centro direzionale della Banca Intesa di Torino su progetto dell’architetto Renzo Piano, e la fornitura di conci destinati alla realizzazione delle gallerie della Metropolitana di Milano.

Nell’anno 2014 è stato elaborato un progetto strategico aziendale per il periodo 2015-2021 che ha portato la Isocell Precompressi S.p.A. nel mondo dei grandi insediamenti di logistica, dell’e-commerce, di grandi strutture architettoniche di stampo futuristico, delle grandi opere per infrastrutture pubbliche quali le Metropolitane Milanesi e la Galleria del Brennero per l’Alta Velocità delle merci (corridoio 11).

La performance aziendale di questo periodo può essere sinteticamente riassunta:

– il fatturato è passato da 20 milioni a 120 milioni anno;

– il numero di occupati è passato da 100 a 350 unità;

– il Capitale Sociale è passato da 1 (uno) a 20 (venti) milioni;

– il Capitale Netto Investito è passato da 5 (cinque) a 45 (quarantacinque) milioni.

L’impresa, che oggi si colloca come leader del suo settore, sta dimostrando spiccate capacità di operare con investimenti ad alta produttività, capacita di crescita solida ed organica sia nelle persone impiegate nel processo produttivo che negli indicatori di bilancio, tutte caratteristiche lodevoli in periodi particolari come quello che stiamo attraversando grazie anche alla qualità di governance aziendale e quindi la capacità di fare impresa dei fratelli Losciuto.

La Isocell Precompressi S.p.A., guardando al futuro, ha da poco inaugurato anche il nuovo stabilimento sito nel comune di Alife (Caserta) destinato alla produzione di conci per la linea dell’Alta Velocità della tratta Napoli-Bari.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI