Da lunedì

Riaperture: cinema e teatri al 100%, stadi al 75% e discoteche al 50%

Le nuove disposizioni si applicano da lunedì 11 ottobre

Il governo Draghi cambia le percentuali della capienza. Le novità entreranno in vigore dall’11 ottobre.

Il decreto approvato dal consiglio dei ministri infatti porta in zona bianca al 100 per cento la capienza di teatri, cinema e luoghi di cultura, anche al chiuso, e al 50 per cento quella delle discoteche, sempre al chiuso ma con impianti di aereazione idonei, andando dunque oltre le indicazioni del Comitato tecnico scientifico che aveva indicato nell’80 per cento la capienza massima per cinema, teatri e sale al chiuso e al 35 per cento quella per le discoteche. I locali da ballo all’aperto invece riapriranno con il 75 per cento dei clienti.

I palazzetti dello sport potranno arrivare fino al 60 per cento della capienza, mentre per gli stadi si resta fermi al 75. Le nuove disposizioni sull’aumento dei limiti percentuali delle presenze, rispetto alla capienza delle strutture, si applicano da lunedì 11 ottobre.

Tutti d’accordo i i ministri nell’osare sulle riaperture visto l’andamento della pandemia rimasto stabile ormai a quasi un mese dall’apertura delle scuole e con la campagna vaccinale che ha ormai immunizzato l’80 per cento della popolazione. Era stato il ministro ai Beni culturali Franceschini a spingere sull’acceleratore per andare a capienza piena in tutti i luoghi di cultura, istanza su cui anche le altre forze della coalizione si sono trovate d’accordo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI