Carabinieri

Lallio, nascosta sotto il letto una pistola rubata: 33enne in manette

Alla vista dei militari ha tentato di nascondersi all’interno di un capanno degli attrezzi

Lallio. Martedì pomeriggio, nel Comune di Lallio, i militari della compagnia Carabinieri di Bergamo hanno arrestato un 33enne del posto, accusato di detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione.

L’uomo di trovava all’interno della sua abitazione quando alla porta si sono presentati i Carabinieri della Stazione di Curno per eseguire una perquisizione e, quando ha capito cosa stesse per accadere, si è nascosto all’interno di un capanno degli attrezzi, lanciando in un giardino adiacente un caricatore contenente 7 cartucce calibro 9×21.

I militari hanno però scovato l’uomo, rinvenendo il caricatore e, all’interno della camera da letto, precisamente sotto il materasso, una pistola Bul Bul M-5 la quale, all’esito degli accertamenti, è risultata essere provento di furto.

Condotto in caserma, l’uomo è stato perciò tratto in stato di arresto e tradotto nella casa circondariale di Bergamo per detenzione abusiva di arma da fuoco e ricettazione.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI