Quantcast
Gemellaggio tra Scuderia Fulvio Norelli e Unione Sportiva Leonessa 1903 - BergamoNews
A cura di

Scuderia Norelli

Il sodalizio

Gemellaggio tra Scuderia Fulvio Norelli e Unione Sportiva Leonessa 1903

Nel fine-settimana scorso si è festeggiato il gemellaggio tra la Scuderia Fulvio Norelli, fondata a Bergamo nel 1967, e l’Unione Sportiva Leonessa 1903, il più antico Moto Club d’Italia, fondato a Brescia nel 1903

Nel fine-settimana scorso si è festeggiato il gemellaggio tra la Scuderia Fulvio Norelli, fondata a Bergamo nel 1967, e l’Unione Sportiva Leonessa 1903, il più antico Moto Club d’Italia, fondato a Brescia nel 1903.

Sabato sera, nel corso di un ritrovo a Trigolo (CR), organizzato dagli amici bresciani Antonio Salvi e Roberto “Bobo” Onofri, si sono incontrati il Presidente della Scuderia Fulvio Norelli, Stefano Censi, accompagnato da due dei fondatori ed ex Presidenti, Enzo Paris e Massimo Sironi, e la dirigenza dell’Unione Sportiva Leonessa 1903, il Direttore Sportivo Bruno Birbes, in rappresentanza del Presidente Donato Benetti, per suggellare il gemellaggio tra i due sodalizi che sui campi di gara, per più di mezzo secolo, si sono sfidati sportivamente sempre col massimo rispetto reciproco, conservando un bel ricordo delle svariate edizioni della “12 Ore della Franciacorta” magistralmente orchestrate dal Leonessa.

Per l’occasione il Presidente della Scuderia Norelli, Stefano Censi, ha ricordato alcune grandi figure che hanno dato lustro all’Unione Sportiva Leonessa 1903: dal Cavalier Luigi Secchi, che ha gestito l’attività sportiva a livello federale quando la F.M.I. aveva sede a Milano, a Tanio Daminelli, valente pilota ufficiale Moto Guzzi e vincitore di svariati titoli e trofei passato poi a ricoprire il ruolo di responsabile delle squadre azzurre per diversi anni; a Guerini, valido dirigente sportivo; per giungere ad alcuni piloti famosi come Luigi Gorini, i presenti Bruno Birbes e Ivan Saravesi, per non dimenticare il grande Domenico Fenocchio che, già in età avanzata, non ha esitato a schierarsi al via di alcune edizioni della “Valli Bergamasche Revival” organizzate negli anni dalla Scuderia Fulvio Norelli.

Al termine della cerimonia i molti amici presenti hanno tributato calorosi applausi all’indirizzo delle due società sportive.

 

Nella foto: Da sinistra: Il Presidente della Scuderia Norelli, Stefano Censi, gli organizzatori dell’evento Antonio Salvi e Roberto “Bobo” Onofri, il direttore sportivo dell’U.S. Leonessa 1903 Bruno Birbes

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI