L'esito del voto

San Paolo d’Argon: soli sei voti in più e Frassini (Lega) conquista la carica di sindaco

Il sindaco eletto è Graziano Frassini ha ottenuto 1.249 voti (50,12%) contro i 1.243 (49,88%) della lista avversaria capitanata da Roberto Zanotti, ex vicesindaco e assessore, sostenuto dalla lista "L’alveare"

San Paolo d’Argon. Una vittoria per una manciata di voti. Solamente sei. Eppure bastano alla Lega per conquistare una delle storiche roccaforti del centro sinistra: San Paolo d’Argon.
Per onore di cronaca Graziano Frassini, già al terzo tentativo, nell’ultima tornata elettorale aveva perso per una manciata di voti.

Il sindaco eletto è Graziano Frassini ha ottenuto 1.249 voti (50,12%) contro i 1.243 (49,88%) della lista avversaria capitanata da Roberto Zanotti, ex vicesindaco e assessore, sostenuto dalla lista “L’alveare”.
Frassini: 63 anni, in minoranza dal 2011 come capolista del gruppo minoritario ha ribaltato il risultato di cinque anni fa.

“Tra le priorità lo abbiamo detto e ribadito in campagna elettorale c’è la casa per anziani, quella attuale non è adeguata. Partiremo subito con la progettazione. Il nostro impegno si concentrerà alle persone, alla scuola e a quanti cercano un lavoro”. Commenta dopo la vittoria.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
san paolo d'argon
Verso il voto
San Paolo d’Argon, duello tra Frassini e Zanotti: continuità contro cambiamento
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI