Quantcast
Ponte San Pietro, Matteo Macoli sindaco: "Volontà chiara dei cittadini, ci rimettiamo subito al lavoro" - BergamoNews
Elezioni comunali 2021

Ponte San Pietro, Matteo Macoli sindaco: “Volontà chiara dei cittadini, ci rimettiamo subito al lavoro” fotogallery

Vicesindaco negli ultimi cinque anni, si scambierà di ruolo con Marzio Zirafa: superata la concorrenza di Michele Facheris e Valerio Achille Baraldi

Ponte San Pietro. Matteo Macoli è il nuovo sindaco di Ponte San Pietro: dopo cinque anni da vicesindaco è ora il suo turno di vestire la fascia tricolore e si scambierà di ruolo con Marzio Zirafa che l’ha indossata fino ad oggi.

Schiacciante il risultato delle urne: la vittoria è arrivata con il 58,36% dei voti. 36,24% per Michele Facheris. Lontanissimo invece l’ex sindaco Valerio Baraldi, al 5,41%.

Macoli diventa così il più giovane sindaco di Ponte San Pietro dal dopoguerra: nelle 10 sezioni elettorali ha collezionato 2.406 voti contro i 1.494 di Facheris e i 223 di Baraldi.

“Al momento il sentimento che prevale è la gratitudine nei confronti dei cittadini che ci hanno dato questa importante fiducia – commenta a caldo Macoli – Si tratta di un segnale inequivocabile di apprezzamento di quanto fatto negli ultimi cinque anni di lavoro dall’amministrazione Zirafa, nonostante un anno e mezzo in piena pandemia. Ma anche di convinzione nei confronti del nuovo programma, che cercheremo di rispettare tutto con lo stile che ci è stato riconosciuto e con la buona amministrazione. Il dato delle urne ci ricopre di una responsabilità ulteriore, la stessa che avevo chiesto sin dall’inizio a tutti i candidati: dobbiamo rappresentare tutti in modo unitario, al di là delle distinzioni di parte, continuando a far parlare i fatti. L’esito elettorale certifica che il consenso nei nostri confronti è arrivato anche da chi solitamente non è afferente alla nostra coalizione”.

Macoli e la sua squadra sono rimasti compostissimi anche nel momento in cui hanno scoperto di aver vinto, ma il neo-sindaco rassicura: “Prima di rimetterci a lavorare troveremo il modo per festeggiare come si deve e ringraziare i nostri candidati e chi ci ha sostenuto”.

Di fronte a loro cinque anni di lavoro, durante i quali si aspetta anche collaborazione dalla minoranza: “L’appello però non è solo alle liste che hanno partecipato alla competizione elettorale – sottolinea – ma anche a tutti coloro che hanno scelto di non votare. Dispiace che negli ultimi giorni di campagna si siano registrate mosse scorrette, pugnalate alle spalle e atteggiamenti sopra le righe finalizzati all’attacco personale: la cittadinanza ha dimostrato, col voto, di non apprezzare questi comportamenti”.

Delusione, ma consapevolezza al tempo stesso di aver fatto il possibile, in casa Tu per Ponte al Futuro, con il candidato Michele Facheris che vuole guardare al bicchiere mezzo pieno: “C’è stata una bella differenza, inutile negarlo, ma i 1.500 voti che abbiamo ottenuto ci consentiranno di fare un’opposizione seria come abbiamo fatto negli ultimi cinque anni. Dalle prime proiezioni sulla composizione del consiglio comunale sembra che riusciranno ad entrare tutti i nostri giovani e la speranza è che alle prossime elezioni siano loro a ribaltare la situazione. Dobbiamo accettare il responso delle urne, senza rammarico: così ha voluto la cittadinanza e così sia”.

Rassegnato all’esclusione dal consiglio comunale, invece, Valerio Achille Baraldi: “Mi aspettavo qualcosa di meglio, ovvio, e mi dispiace che non si sia arrivati nemmeno al 50% di votanti – sottolinea l’ex primo cittadino – Per la nostra lista è andata male, però posso dire di aver trovato degli amici in squadra e sono comunque contento di questo. Dopo tanti anni dispiace di non poter più sedere in consiglio comunale, ma rimarrò comunque a disposizione dei cittadini che mi considerano un riferimento per qualsiasi aiuto. Complimenti al vincitore e un elogio anche a Facheris, che credo fosse il candidato migliore per la minoranza”.

Macoli sindaco

Il nuovo consiglio comunale (tra parentesi le preferenze)

Michele Facheris (1.494), Marco Carissimi (116), Patrizia Farina (108), Jacopo Masper (204), Valentina Suardi (95), Marzio Zirafa (450), Barbara Bertoletti (77), Giordano Bolis (98), Elena Brocca (61), Ivonne Maestroni (181), Laura Magni (55), Mario Mangili (158), Stefania Migliazza (61), Fabio Ratti (53), Giulio Valsecchi (74), Monalisa Adela Zeng (60).

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI