Quantcast
Piccolo Giro di Lombardia: Mattia Petrucci argento, superato in volata da Paul Lapeira - BergamoNews
Under 23

Piccolo Giro di Lombardia: Mattia Petrucci argento, superato in volata da Paul Lapeira

Il portacolori del Team Colpack-Ballan ha infatti sfiorato il trionfo nella classica di fine stagione dedicata agli Under 23

Una manciata di centimetri ha separato Mattia Petrucci dalla conquista del Piccolo Giro di Lombardia.

Il portacolori del Team Colpack-Ballan ha infatti sfiorato il trionfo nella classica di fine stagione dedicata agli Under 23 tagliando il traguardo di Oggiono alle spalle soltanto del francese Paul Lapeira.

Nonostante il maltempo che ha imperversato sulle strade del lecchese, l’alfiere della squadra di Almè ha sfoderato una delle migliori prestazioni stagionali sfruttando al meglio il lavoro dei compagni.

Il controllo sottoposto dalla formazione orobica ha infatti permesso al gruppo di tener sotto controllo l’attacco promosso da Felix Engelhardt (Tirol KTM Cycling Team), Davide Dapporto (Nazionale Italiana), Rait Arm (Groupama – FDJ), Byiza Renus Uhiriwe (Team Qhubeka) e Henry Lawton (AG2R Citroen U23 Team) i quali hanno animato le prime fasi di gara.

In grado di guadagnare un vantaggio massimo di 2’10”, i battistrada hanno dovuto desistere di fronte alla selezione imposta da Alessio Martinelli (Team Colpack-Ballan) lungo la salita della Madonna del Ghisallo.

L’elevato ritmo promosso dal valtellinese ha selezionato gradualmente il gruppo principale consentendo soltanto a otto atleti di rimanere al comando della competizione e provare a giocarsi la vittoria nel corso dell’ultimo giro.

La tornata decisiva, caratterizzata dalle cadute di Lorenzo Roda (Sc Valle Seriana Cene) e Toon Clynhens (EFC-L&R-Vulsteke), si è infiammata lungo l’erta di Marconaga di Elio grazie all’attacco del tedesco Georg Steinhauser (Tirol KTM Cycling Team) il quale non è riuscito a liberarsi della compagnia di Lapeira e Petrucci.

In grado di resistere al tentativo di rientro degli inseguitori, il terzetto si è giocato il successo allo sprint con il francese dell’AG2R Citroen U23 Team che ha saputo rimontare Petrucci e concludere nel migliore dei modi la propria permanenza nella categoria.

“Questa è una delle gare più belle a cui ho partecipato, è tre anni che ci provavo ed è bellissimo essere riuscito finalmente a vincerla quest’anno – ha sottolineato Lapeira -. Oggi era la mia ultima gara nella categoria Under 23 con questa formazione. Dal prossimo anno inizio una nuova avventura tra i professionisti e ho la fortuna di poter continuare a correre nella famiglia AG2R. Questo successo mi dà ancora più carica per il futuro”.

La fatica e la delusione hanno invece accompagnato il 21enne veronese che si è dovuto arrendere nuovamente all’avversario così come già accaduto recentemente a San Vendemiano.

“C’è molta rabbia perché si tratta della quarta piazza d’onore consecutiva. A San Vendemiano Lapiera era partito per primo, motivo per cui questa volta ho provato ad anticipare facendo una volata perfetta per le mie capacità. Ciò non è bastato, tuttavia nello sport a volte fai tutto bene e poi perdi per venti centimetri – ha commentato a caldo Petrucci -. Ero sicuro che la squadra avrebbe puntato su di me essendo la mia corsa per chilometraggio e caratteristiche del percorso. Ora mi concentrerò sul prossimo anno che disputerò ancora con la maglia della Colpack in questa categoria. Potrebbe esser una scelta azzardata, ma sento che manca ancora qualcosa per fare il grande salto fra i professionisti e vorrei farlo a pieni voti”

In casa Colpack da segnalare infine anche la decima piazza del campione del mondo Filippo Baroncini il quale è rimasto a lungo sulle ruote degli sfidanti così da poter proteggere il tentativo promosso dal compagno di squadra.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI