Quantcast
Al Bibliopride di Treviolo c'è Rumi Crippa - BergamoNews
L'iniziativa

Al Bibliopride di Treviolo c’è Rumi Crippa

Domenica 3 ottobre la presentazione del libro dell’autore treviolese

Treviolo. La biblioteca di Treviolo “Lanfranco da Albegno” partecipa come ogni anno al Bibliopride, la settimana nazionale delle biblioteche.

Organizzato dall’AIB, l’Associazione Italiana Biblioteche, e giunto alla sua decima edizione, nella settimana del Bibliopride tutte le biblioteche sono invitate a organizzare iniziative di promozione della lettura e altri eventi, in presenza oppure online.

Treviolo non ha mai mancato di aderire a questa iniziativa e per l’edizione 2021, domenica 3 ottobre alle 17, ha in programma un incontro/dibattito con l’autore Rumi Crippa, che presenterà il suo libro “Essere umani”.

Nato a Treviolo nel 1991, appassionato di meditazione, laureato in filosofia e autore di diverse pubblicazioni, vincitore di premi nazionali, Rumi Crippa è il fondatore del collettivo artistico Zorba, che ha sede a Bergamo. Storyteller, autore di poesie e di videoclip, Rumi è un artista poliedrico che si sperimenta in più ambiti.

Domenica parlerà del suo ultimo lavoro, “Essere Umani”, e il dialogo con l’autore porterà a riflettere sugli ultimi quindici mesi di pandemia.

Siamo molto contenti di essere riusciti a rientrare anche in questa edizione del Bibliopride, è bello riprendere con eventi in presenza in biblioteca e vedere che sono sempre molto partecipati”, dichiara l’assessore alla Biblioteca e Cultura Marta Piarulli.

Il Bibliopride 2021 è dedicato all’argomento “Le biblioteche e l’Agenda 2030” in quanto questi luoghi, nel loro modo di operare, possono contribuire alla sostenibilità attraverso l’esempio e la diffusione di principi e pratiche: raccolta differenziata, parità di genere, integrazione di settori socialmente esclusi, o anche semplicemente l’attenzione riposta su edifici bibliotecari totalmente green, sono alcuni esempi che rientrano nella teoria e nella prassi della sostenibilità.

Il decimo anniversario dell’iniziativa vede protagonisti attivi anche gli utenti: a loro è infatti dedicato un concorso fotografico dal titolo “Una settimana in biblioteca”.Nato per raccontare, attraverso la fotografia, le biblioteche italiane aderenti al Bibliopride, la sua finalità è la realizzazione, la raccolta e la diffusione di una documentazione o di un’interpretazione fotografica delle biblioteche italiane come luoghi vivi e attivi di cultura a 360 gradi. Appassionati, professionisti e semplici fruitori della biblioteca potranno quindi immortalare gli spazi e le inziative della Lanfranco di Albegno di Treviolo fino al 3 ottobre, data di chiusura della settimana del Bibliopride. Le immagini andranno a costituire un affresco corale della realtà bibliotecaria nazionale, con l’obiettivo di promuoverne la vivacità e le molteplici attività svolte.

Tutte le fotografie presentate andranno a far parte dell’archivio delle associazioni proponenti il bando e potranno essere utilizzate nei canali di comunicazione con i relativi credits.

Le fotografie ammesse e vincitrici, selezionate da apposita Giuria, saranno pubblicate online e stampate per essere esposte in una mostra fisica itinerante.

Ci sarà anche un premio dedicato ai partecipanti sotto i 35 anni, dato che il concorso è aperto a tutti, senza limiti di età.

Le immagini, per un massimo di cinque, dovranno essere inviate all’indirizzo mail bibliopride@aib.it come semplici allegati.

Tutte le informazioni e il regolamento sono disponibili sul sito dell’Associazione Italiana Biblioteche www.aib.it

 

ARTICOLO A CURA DEL COMUNE DI TREVIOLO
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI