• Abbonati
Verso il voto

Quattro candidati per Treviglio, Tura e Imeri i più agguerriti

Il sindaco uscente punta a portare avanti quanto iniziato, la sfidante del centrosinistra mira su una task force per l'ospedale, Corsi vuole la città capoluogo della Gera d'Adda e Corbetta promette più aiuti alle famiglie

Treviglio. Siamo alle battute finali di una campagna elettorale a tratti infuocata, quella che si è tenuta a Treviglio in questi ultimi mesi. Frecciatine e aspre critiche soprattutto tra i due candidati dei principali schieramenti: l’attuale sindaco Juri Imeri per il centrodestra e la sfidante Matilde Tura per il centrosinistra.

Non se le sono certo mandate a dire i due, protagonisti di schermaglie sui social e sulla stampa e di scontri diretti nelle diverse serate di confronto. Più soft invece i candidati Daniele Corbetta per Treviglio Civica e Augusto Corsi, sostenuto dai Socialisti per Treviglio e da Rinascerò.

I temi caldi sono state le infrastrutture come l’autostrada Bergamo-Treviglio, che vede favorevole solamente Imeri; la scelta dell’attuale amministrazione riguardo alla fiera, operazione, a detta degli sfidanti, molto costosa e non indispensabile per la città; la sicurezza del centro e di piazza Setti e, soprattutto, l’ospedale.

Tutti e quattro i candidati ritengono il presidio trevigliese importante per il servizio ai cittadini, ma Tura e Corbetta sottolineano le problematiche come le lunghe liste d’attesa sia per le visite specialistiche che al pronto soccorso, l’affidamento di alcuni servizi a cooperative sociali e l’abbandono da parte di numerosi medici che si trasferiscono altrove: questioni ritenute urgenti che andrebbero risolte al più presto, secondo la candidata dem con una task force ad hoc. Imeri invece preferisce dare risalto a ciò che all’ospedale funziona e alle potenzialità della struttura.

L’unico candidato che propone Treviglio come capoluogo di provincia della Gera d’Adda è Augusto Corsi che punta anche su residenze a canone moderato per le giovani coppie, mentre Corbetta propone un bonus per le famiglie con Isee inferiore a 20mila euro da spendere negli esercizi commerciali della città.

Tutti d’accordo invece sulla questione tangenziale sud, un’opera ritenuta indispensabile e della quale si parla da più di vent’anni, che permetterebbe di alleggerire il traffico e di ripensare lo sviluppo dell’area a Sud di Treviglio.

Ecco una panoramica sui singoli candidati con le liste che li sostengono 

MATILDE TURA

JURI IMERI

DANIELE CORBETTA

AUGUSTO CORSI

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI