Quantcast
Ardesio, Caccia unico candidato: “Le nostre priorità sono i servizi alla persona” - BergamoNews
Elezioni amministrative

Ardesio, Caccia unico candidato: “Le nostre priorità sono i servizi alla persona”

Il sindaco, Yvan Caccia, in cerca di riconferma alle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, illustra gli aspetti su cui punta l’attenzione con la sua lista, “Ardesio per tutti. Insieme si può”

Ardesio. “Le nostre priorità sono i servizi alla persona, dall’infanzia alla famiglia, dai giovani allo sport, dagli anziani alla scuola”. Così il sindaco di Ardesio, Yvan Caccia, in cerca di riconferma alle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, illustra gli aspetti su cui punta l’attenzione con la sua lista, “Ardesio per tutti. Insieme si può”.

Si tratta dell’unica formazione in corsa alle prossime comunali per determinare la composizione della nuova amministrazione del paese seriano: il solo avversario sarà il raggiungimento del quorum, pari al 40% degli aventi diritto di voto.

Caccia, libero professionista, 53enne, attuale presidente del Parco delle Orobie bergamasche, ha già guidato Ardesio dal 1995 al 2004 per poi tornare a essere primo cittadino cinque anni fa.

Lo abbiamo intervistato chiedendogli quali sono gli obiettivi e i progetti su cui si concentra la proposta politica della sua lista.

Quali sono le priorità del suo programma?

Le priorità sono i servizi alla persona; dall’infanzia alla famiglia, dai giovani allo sport, dagli anziani alla scuola. Tutte le misure di finanziamento ruoteranno attorno ai Servizi essenziali per contrastare lo spopolamento. Opere Pubbliche in secondo piano, gestione delle manutenzioni essenziali sempre al primo posto ma i Servizi alla Persona assorbiranno principalmente le risorse.

Secondo lei di cosa ha più bisogno il paese?

Il paese non si può permettere, ma come tutta la montagna, la perdita di ulteriori Servizi. Tutti i giorni sentiamo di chiusure di Sportelli Postali e/o bancari, persino di bancomat, di chiusure di Scuole o di reparti ospedalieri. Basta! Noi Amministratori Locali dovremmo fare più squadra per non perdere ulteriori servizi. Ne va della sopravvivenza delle nostre Comunità.

Il tema sicurezza è sempre molto sentito. Come lo affronterete?

Fortunatamente non viviamo, ne abbiamo mai vissuto, vere e proprie emergenze sulla sicurezza, quanto meno non come viene vissuta nelle Metropoli o nell’Hinterland cittadino. La nostra vera emergenza si chiama dipendenze: c’è un ritorno di questa problematica sulla quale vogliamo essere sempre più presenti!

Che cosa prevede per le famiglie e il sociale?

Mettendo i servizi alla persona al primo posto, abbiamo individuato alcuni interventi significanti: l’istituzione di un Asilo Nido è al primo posto. Ma anche cose semplici come un adeguamento dei nostri Parchi gioco, Bonus Nascite e Bonus Scolastici. Potenziamento degli Impianti Sportivi con un sempre più stretto legame con le Associazioni Sportive. Vorremmo adeguare gli spazi della Biblioteca per una maggiore fruizione degli alunni, soprattutto per quelli delle Superiori e Università. Così come alcuni servizi per gli Anziani, come i soggiorni marini o la Festa dell’Anziano. Questi i temi principali.

Se verrà eletto, quali saranno le opere dei primi cento giorni?

Nel corso del 2021 abbiamo in itinere investimenti per 2.600.000€, in particolare inerenti il Dissesto Idrogeologico. Il primo intervento comunque sarà relativo al Polo Scolastico: interverremo sull’impianti di riscaldamento con al realizzazione di una caldaia a cippato per integrare l’alimentazione a metano. Poi, grazie ad un finanziamento regionale, interverremo per installare dei pannelli fotovoltaici che consentiranno un risparmio energetico in termini di bollette.

Che slogan avete scelto per la campagna elettorale e perché?

Il nostro slogan è diventato il nostro Simbolo elettorale: Ardesio per Tutti-Insieme si può! E il motivo è intuibile…

 

ardesio per tutti
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI