Quantcast
Urgnano, Passera della civica Rinnoviamo: "Subito uno sportello d'ascolto" - BergamoNews
Verso il voto

Urgnano, Passera della civica Rinnoviamo: “Subito uno sportello d’ascolto”

Il fondatore e presidente del Gruppo Sommozzatori di Treviglio, candidato dalla lista "Rinnoviamo Urgnano e Basella", vorrebbe la Polizia locale maggiormente a contatto con i residenti

Giacomo Passera ha 67 anni, è pensionato e nel 1993 ha fondato il Gruppo Sommozzatori di Treviglio, del quale è presidente. Candidato sindaco per la lista civica “Rinnoviamo Urgnano e Basella” scende in campo con una squadra variegata che si spenderà nei vari settori a seconda delle competenze.

Quali sono le priorità del suo programma?

Più che di questo vorrei parlare delle persone che compongono la mia lista, perché credo che sia fondamentale per capire il tipo di politica che anima il nostro gruppo. Abbiamo a disposizione delle grandi competenze in diversi settori, che verranno messe a servizio della cittadinanza. Per il sociale conteremo su una persona che già lavora nell’ambito dei servizi sociali e su una psicologa; per lo sport su una persona con due lauree in scienze motorie che gestisce dei centri sportivi; per i lavori pubblici su due geometri; per la cultura su un docente di musica che lavora anche nell’ambito degli spettacoli e dell’organizzazione di eventi; abbiamo una catechista per i contatti con la parrocchia e con il comitato genitori.

Quali sono le novità che proporrete rispetto all’attuale Amministrazione?

Il Comune è la casa dei cittadini, quindi l’ascolto e il coinvolgimento sarà fondamentale, cose che negli ultimi anni sono un po’ mancate.

Di cosa ha bisogno il paese?

Ci sono tante problematiche da risolvere ma credo che una delle più sentite sia quella delle barriere architettoniche al cimitero, che vanno assolutamente eliminate.

 

Passera Urgnano amministrative 2021

 

Sul tema della sicurezza cosa proponete?

Vogliamo portare la polizia locale tra la gente, vogliamo che gli agenti camminino in mezzo alle persone e che diventino dei punti di riferimento, un collegamento diretto con l’Amministrazione comunale.

I vostri programmi per le famiglie e il sociale quali sono?

Innanzitutto favoriremo una collaborazione maggiore con la casa di riposo, una realtà che deve sentirsi, insieme ai suoi ospiti, parte integrante del territorio di Urgnano. Vogliamo anche creare una rete con i comuni limitrofi per cercare progettualità condivise.

Quali saranno le opere dei primi cento giorni?

Sicuramente l’istituzione di uno sportello di ascolto, dove raccogliere le istanze dei cittadini, un luogo dove i residenti di Urgnano possano trovare qualcuno che gli dia retta e che cerchi di risolvere le problematiche, di dare risposte.

Qual è il vostro slogan?

Siamo “La squadra del fare”, che sottolinea il nostro impegno e la nostra concretezza.

 

Passera Urgnano amministrative 2021
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
urgnano candidati amministrative 2021
Verso il voto
Urgnano: corsa a cinque, due donne e una sola lista di partito
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI